Crostatine al lemon curd

7 Maggio 2014Giulia
Blog post

Pochi giorni sono trascorsi da quando ho condiviso con voi la ricetta del delizioso lemon curd. Come è noto, questa crema inglese dall’intenso aroma di limone, si conserva in frigo per un periodo non troppo lungo. La scadenza piuttosto breve è motivata perlopiù dalla presenza di tuorli e uova intere negli ingredienti. Cosi, non riuscendo a consumarlo completamente, ho dovuto inventarmi un modo alternativo per utilizzarlo. Nessun problema, quando si tratta di avere idee, a me non mancano. Ho pensato a delle crostatine, piccole come dei mignon e altrettanto carine, in modo da valorizzare il lemon curd. Ho pensato di abbinarlo ad una crema di panna e mascarpone leggermente zuccherata, che ne contrastasse dolcezza e asprezza. Ho veramente apprezzato questo abbinamento: credo che in questo caso gusti e consistenze si bilancino in modo sublime, infatti, questi deliziosi bocconcini sono finiti una quattro e quattr’otto. Mica male come opera di riciclo!

crostatine al lemon curd

 

Ingredienti per circa 50 gusci di frolla:

  • 300 gr di farina
  • 150 gr di burro a tocchetti
  • 1 pizzico abbondante di sale
  • 1 uovo
  • 100 gr di zucchero
  • la punta di un cucchiaino di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • Mezza dose di lemon curd, La ricetta la trovate qui
  • granella di nocciole tostate q.b.

Per la crema bianca:

  • 250 ml di panna fresca
  • 125 gr di mascarpone
  • 2 cucchiai di zucchero a velo

 

Preparate la frolla mescolando tra loro gli ingredienti e lavorandoli inizialmente con la punta delle dita e poi formando un impasto omogeneo e liscio. Formate una palla, avvolgetela di pellicola e lasciatela in frigo per 20 / 30 minuti. Nel frattempo preparatevi gli stampini. Io ho utilizzato una banda per mini muffin e un coppapasta rotondo di misura adeguata alla formina da rivestire. Ungete e infarinate ogni singolo stampino, oppure, come me, utilizzate lo spray staccante, che in questo caso è molto utile e vi velocizza enormemente il lavoro.

 

crostatine (5)

 

Trascorso il tempo necessario, togliete la frolla dal frigo e stendetela aiutandovi con un matterello, della farina e dei fogli di carta forno se necessario. La sfoglia deve essere alta circa 3/4 mm, utilizzate il coppapasta e ricavate dei dischetti. Accompagnate ogni dischetto all’interno dello stampino assotigliandolo leggermente con le dita. Con una forchetta punzecchiate la sfoglia all’interno della formina in modo che durante la cottura non si gonfi eccessivamente.  Infornate a 180 gradi per 15/20 minuti fino a che la frolla non risulta dorata. Con il tempo ho imparato che il grado di cottura è piuttosto soggettivo e varia in base ai gusti. Se preferite una frolla croccante tenete in forno qualche minuto in più e provate comunque a regolarvi in base al grado di doratura della sfoglia. Sfornate e lasciate intiepidire. Ripetete l’operazione fino a terminare tutto l’impasto. Dovreste ottenere circa 50 formine.

 

crostatine (6)

 

Preparate la crema bianca riunendo in una ciotola la panna fresca da frigo, il mascarpone e lo zucchero a velo. Montate il tutto con le fruste fino ad ottenere una crema consistente che conserverete in frigo fino all’utilizzo.

Quando i gusci di frolla sono ben freddi, potete procedere con la farcitura. Mettete in ogni formina mezzo cucchiaino di lemon curd e un ciuffo di crema bianca, aiutandovi con una sac a poche. Completate con la granella di nocciole e riponete in frigo fino al momento di servirle.  Troppo carine!

 

 

 

 

 

 

 

1 Commenti

  • Francesca

    9 Maggio 2014 at 11:49

    Che belle! 🙂

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta