Mini cheesecake ai mirtilli, al forno

20 Aprile 2015Giulia
Blog post

Vi ho già raccontato di quanto sia conflittuale il mio rapporto con l’agar agar? Vi ho già raccontato dei tentativi malriusciti, dei blocchetti di gelatina che si sgretola, delle cheesecake liquefatte? Ok la testardaggine, ma non ho proprio voglia in questo momento di esperienze gelatificanti deludenti . Se non si riesce momentaneamente a scavalcare l’ostacolo … bhe … tanto vale aggirarlo. Come? cambiando versione della ricetta.Ancora una volta mi riferisco alla cheesecake, che merita un aspetto preciso, elegante sostenuto e altrettanto cremoso al cucchiaio, con quel fondo di biscotto leggermente salato che è decisamente la mia parte preferita. Vi ho già proposto la versione fredda della cheese cake avvalendomi della farina di cocco per sostenere la crema. Ma se siete disposti a rinunciare alla modalità cold e vi va di accendere il forno, otterrete una torta cotta, cremosa, dal ripieno denso senza l’ombra di gelatina, e ugualmente fresca perché dovrete conservarla comunque in frigo fino al momento di servirla.

IMG_0932

Ci pensano uova e calore a tenere tutto insieme. tra l’altro la vera cheesecake newyorkese è preparata in questo modo perciò siamo decisamente inerenti al tema. Mi sono ispirata alla ricetta trovata sul libro “Dolcemente” le cui ricette sono precise, attendibili e deliziose. Ho solo apportato qualche modifica secondo il mio gusto. Ho utilizzato i mirtilli sciroppati che voi potrete sostituire con altri frutti rossi o un frullato leggermente zuccherato di altra frutta, per esempio fragole.

La versione mini rende tutto carino e comodo, le tortine a misura di muffin sono comode da preparare, da trasportare, da conservare. Con questa ricetta vi auguro un delizioso lunedi, e in questi casi, addolcire non guasta!

IMG_0937

Per 9 cheese cake della grandezza di un muffin:

  • 130 gr di  digestive
  • 40 gr di burro

Per la crema:

  • 100 gr di ricotta
  • 100 gr di robiola
  • 80 gr di philadelphia (un panetto circa)
  • 50 gr di zucchero
  • 1 tuorlo più 1 albume
  • un pizzico di vaniglia

Per la decorazione:

  • mirtilli sciroppati o freschi qb

 

IMG_0945

 

Fate sciogliere il burro a fiamma dolce senza farlo friggere e lasciate intiepidire Preparate 9 pirottini per muffin. Frullate i biscotti, unitevi il burro e mescolate bene. Dividete il composto nei nove pirottini e premete sul fondo. Infornate a 180 gradi per 10 minuti. Nel frattempo preparate la crema. Montate l’albume con un pizzico di sale e lasciate da parte. Mescolate il resto degli ingredienti Con una frusta rendendo il composto soffice ed omogeneo. Aggiungetevi gli albumi a neve mescolando lentamente dal basso verso l’alto.  Portate il forno a 160 gradi.  Distribuite il ripieno dei pirottini intiepiditi, Potete utilizzare in cucchiaio ma io vi consiglio una sac a poche. Livellate. Adesso potete decorare con la frutta. Io ho distribuito i mirtilli sciroppati e un po’ del loro sciroppo. Cuocete in forno per circa 30 minuti, poi sfornate, lasciate raffreddare e conservate in frigo fino al momento di servire.

IMG_0928

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta