Riso al forno agli asparagi bianchi con agretti e nocciole

6 Giugno 2016Giulia
Blog post

Trovate ancora qualche asparago al mercato o dal contadino di fiducia? Se li trovate ricordatevi che gli asparagi vanno naturalmente a nozze con il riso ma sono perfetti abbinati allo zafferano (per esempio qui). In questa stagione nel banco della verdura potete trovare anche gli agretti. Qui a Verona li chiamiamo Barba di Frate, sono fili di erba verde venduti a mazzetti. Gli agretti sono ricchi d’acqua e di minerali e io li cuocio sempre a vapore per mantenere le loro proprietà nutrizionali e benefiche. A me piacciono conditi in modo semplice mangiati da soli oppure in abbinamento ad un piatto vero e proprio come quello che vi propongo oggi. Li ritengo eleganti e scenografici e oggi li ho abbinato ad un risotto agli asparagi bianchi che ho messo in stampini e infornato. Ho aggiunto nocciole croccanti e una morbida salsa allo zafferano per accompagnare e ho ottenuto un piatto completo e divertente che unisce sapori e diverse consistenze. E’ un primo che potete preparare in anticipo e assemblare al momento del servizio. E’ comodo, preparato con ingredienti semplici e di stagione. Le nocciole arricchiscono il riso e scrocchiano sotto i denti, che dire, vi ho convinto? Poche parole e tante forchettate! Via ai fornelli! Go!

 

riso asparagi e agretti (4)

 

Ingredienti per il riso :

  • 150 gr di riso vialone nano
  • 250 gr di asparagi bianchi
  • 1/2 cipolla bianca
  • Olio evo
  • Brodo vegetale qb
  • Parmigiano (facoltativo)
  • Pepe
  • Olio
  • Sale
  • Punte di asparagi lessati per decorare (fac)

Per la salsa:

  • 100 ml di panna ( o panna vegetale)
  • 1 cucchiaio di parmigiano (facoltativo)
  • 1/2 bustina di zafferano
  • Sale
  • Pepe

Per completare :

  • Nocciole tritate
  • Due mazzetti di agretti

 

riso asparagi e agretti (3)

 

Procedimento :

Iniziate con il preparare gli asparagi, lavateli e togliete i filamenti esterni. Tagliateli a piccoli pezzi e teneteli da parte. In un tegame fate soffrigge la cipolla tagliata finemente con due cucchiai di olio e lasciatela imbiondire. Aggiungete gli asparagi, un pizzico di sale e lasciate cuocere fino a renderli teneri. Aggiustate di sale e tenete da parte 2/3 di questo sugo.

Nello stesso tegame aggiungete il riso al sugo rimasto e iniziate la cottura aggiungendo brodo vegetale caldo in più riprese,  solo se la cottura lo richiede. Quando il riso è quasi cotto aggiungete il resto degli asparagi e continuate a fuoco medio fino a quando il riso risulta al dente e non troppo lento.  Fatelo asciugare.  Poi spegnete il fuoco,  aggiustate di sale e pepe,  aggiungete il parmigiano se è di vostro gusto e lasciate raffreddare.

Lessate gli agretti a vapore fino a quando vi sembreranno teneri ma ancora al dente. Poi conditeli con olio, sale e pepe.

Rivestite una leccarda con carta forno. Procurateci un coppapasta rotondo o uno stampino per biscotti. Usatelo per creare dei cilindretti di riso. Irrorateli con un filo di olio e abbondanti nocciole tritate. Fatele cuocere in forno caldo per circa 20 minuti (io 180 gradi) e passateli qualche minuto sotto il grill fino a renderli dorati.

Nel frattempo preparate la salsa scaldando la panna, vegetale o vaccina e sciogliendo all’interno lo zafferano, sale e pepe e il parmigiano se vi piace.

Impiattate costruendo sul fondo del piatto un nido di agretti, mettete al centro lo stampino di riso, completate con un goccio di salsa tiepida e nocciole tritate e le punte di asparago. Servite subito

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta