Fiori di zucchina fritti

20 Maggio 2014Giulia
Blog post

Che vi dicevo? Se avessi trovato altri fiori di zucchine li avrei fritti. E cosi è successo, del resto, nella vita gli incontri non sono casuali! Infatti avevo stabilito diligentemente di iniziare questa settimana con un programma fai da te di disintossicazione culinaria dai bagordi della settimana precedente. Pare possibile che io non incontri questi fiori di zucchina, motivo più che valido per mettere da parte momentaneamente i buoni e sani propositi?! Alcune occasioni non si possono perdere. Manco a dirlo, corro a casa, imbastisco questa pastella leggermente alcolica e la raffreddo velocemente in frigo. La bassa temperatura della pastella è fondamentale per la croccantezza del vostro bouquet vegetale. Questa volta le foto non sono cosi carine, del resto, voi mi capite, il fritto va addentato caldo e fragrante, giusto il tempo per non ustionarsi la lingua. Se non rendono l’idea, garantisco io per loro. Deliziosi!

Ah, e la birra rimasta: io non l’ho dimenticata, si abbina che è un piacere!

fiori di zucchina fritti

 

 

fiori di zucchina fritti (1)

 

 

Ingredienti:

  • 20 fiori di zucchina
  • 100 gr di birra molto fredda
  • 100 gr di acqua frizzante molto fredda
  • 100 gr di fecola
  • 100 gr di farina
  • olio di semi per friggere q.b.
  • sale

 

Iniziate preparando la pastella: in una ciotola riunite farina e fecola e con l’aiuto di una frusta, mescolatele all’acqua e alla birra fino ad ottenere una pastella omogenea. Non aggiungete il sale. Riponete in frigo a riposare.  In una casseruola versate l’olio in quantità abbondante e accendete la fiamma.

Nel frattempo aprite i fiori per eliminare il pistillo centrale e stendeteli. Teneteli da parte fino a quando l’olio sarà caldo. Potete accertarvi di questo immergendo la punta di uno stuzzicadente  e osservando la formazione di micro bollicine intorno ad esso. In tal caso l’olio è caldo a sufficienza e potete iniziare la cottura. Togliete la pastella dal frigo e immergetevi uno alla volta i fiori, eliminate l’eccesso di pastella e fateli scivolare nell’olio caldo. Cuocete qualche minuto  entrambi i lati fino a doratura. Toglieteli dalla pentola e fateli riposare sulla carta assorbente. Spolverateli con un pizzico di sale. Ripetete l’operazione fino all’esaurimento degli ingredienti. Servite i fiori caldissimi.

 

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta