Brioches di Montersino

22 Ottobre 2015Giulia
Blog post

Sembrano dei panini,  ma non lo sono … sono delle ottime brioches, morbide e delicate, leggermente dolci. Quel modo soft e avvolgente, perfetto per iniziare la giornata. Le potete addentare così, oppure farcirle con della marmellata.  Le potete consumare fredde, ma tiepide sono buonissime.  Le potete decorare come preferite,  con zucchero,  semi, o semplicemente spennellate con tuorlo d’uovo.  Le potete anche congelare e infornare al momento di servirle. Insomma,  le opzioni sono molte,  ma ciò che importa è fare in modo, prima o poi, di trovare sul tavolo della colazione una di queste brioches, accompagnata da una buona tazza calda. Del resto il maestro Montersino mica scherza! E vi assicuro che questa ricetta,  a differenza di molte altre sue, è chiara e fattibile.  Se non avete la planetaria potete tranquillamente procedere a mano con pazienza.  I tempi saranno più lunghi ma la soddisfazione non tarderà ad arrivare.  Le mie 16 brioches si sono volatilizzate. Le amiche sanno sempre come dare soddisfazione!!

 

brioches di montersino

 

Ingredienti:

  • 600 gr di farina tipo 0
  • 200 gr di farina forte (io Manitoba)
  • 240 gr di burro a temperatura ambiente
  • 23 gr di lievito di birra in cubetto
  • 130 gr di zucchero
  • 30 gr di miele
  • 120 gr di latte intero a temperatura ambiente
  • 5 uova a temperatura ambiente (circa 270 gr)
  • Scorza di limone
  • Interno di una bacca di vaniglia
  • 15 gr di rhum
  • 10 gr di sale

Per rifinire :

  • Un tuorlo
  • Un goccio di latte
  • Granella di zucchero

 

 

 

brioches di montersino

 

Per circa 16 brioches

Qualche ora prima di iniziare togliete il burro dal frigo. Tagliatelo a cubetti e lasciatelo ammorbidire.

Nella ciotola della planetaria unite la farine, il lievito sbriciolato,  lo zucchero,  il miele,  le uova, il latte, il rhum, limone e vaniglia.  Impastate con il gancio per otto minuti. Nel frattempo lavorate il burro con una spatola.

Unite poi il burro un po alla volta fino a che tutto viene assorbito,  per ultimo aggiungete il sale. Impastate cinque minuti.  Togliete dalla planetaria e lavorate con le mani aggiungendo farina se necessario.  Coprite con pellicola è lasciate lievitare per tre ore. Io l’ho postato in una ciotola coperta nel forno con luce accesa.

Trascorso il tempo lavorate l’impastocon.le mani, formate un panetto. Avvolgetelo delicatamente nella pellicola è ponetelo in frigo per tre ore.

Impastate nuovamente,  formate delle palline più o meno di ugual dimensione.a me sono risultate 16 palline da circa 120 gr l’una di media.  Posizionatele su delle leccarde rivestite con carta forno e tenetele distanziate.  Copritele con pellicola è mettetele nuovamente in forno spento fino a raddoppio del volume.  Io ho aspettato un’ora abbondante. Poi accendete il forno a 180 gradi. Spennellate la superficie con latte e tuorlo d’uovo a temperatura ambiente. Spolverate con granella di zucchero. Infornate a forno caldo per circa 25 minuti.  Dopo 15 minuti copritele con alluminio per evitare che la superficie scurisca troppo.

 

 

brioches di montersino

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta