Zuppa fredda di pomodoro

25 Agosto 2014Giulia
Blog post

Chi l’ha detto che la minestra si mangia solo d’inverno? Forse chi non ha mai assaggiato delle meravigliose zuppe estive, servite fredde o tiepide. La zuppa estiva più famosa è forse il gazpacho, agliosa e piccante, di origine spagnola, servita con ghiaccio e verdure fresche. Lontana dalla nostra tradizione italiana che tende a riservarle calde per una stagione più fredda. Ma, a tal proposito, che dire di questa estate poco clemente, cosi poco estiva e soleggiata, cosi tanto … autunnale? Le temperature, tipiche delle mezze stagioni (ma non dovevano essere sparite?) ci fanno venir voglia di abbandonare i classici piatti freddi per qualcosa di più confortevole … scendiamo dunque ad un compromesso …

Vi propongo questa zuppa semplice, dal colore intenso e dal gusto mediterraneo. Veloce nella preparazione, e’ adatta anche ad un antipasto. La potete servire tiepida o fredda, accompagnata da dadini di cetriolo o da crostini di pane tostato. io ho optato per un cucchiaio di pesto che conferisce carattere, sapidità e un buon contrasto cromatico. In ciotole singole come primo piatto o in mini bicchieri per un antipasto diverso, leggero, finger food.

Non è vero che le mezze stagioni non esistono più, hanno solo traslocato … byee

 

zuppa fredda di pomodoro

 

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 450 gr di pomodori ben maturi
  • 200 ml di brodo
  • uno spicchio di aglio
  • una manciata di foglie di basilico
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1/4 di cipolla rossa
  • una foglia di alloro
  • una patata piccola tritata
  • un pizzico di zucchero di canna
  • sale
  • pepe
  • pesto per decorare

 

Fate bollire una pentola di acqua, quando bolle immergetevi i pomodori per qualche minuto fino a quando la buccia non si crepa. Trasferiteli in una ciotola di acqua fredda, eliminate la buccia e i semi. In un tegame scaldate l’olio con l’aglio, appena imbiondisce, aggiungete la cipolla e cuocete per qualche minuto fino a farla ammorbidire. Aggiungete il pomodoro a tocchetti, abbassate il fuoco e cuocete con il coperchio per 15 minuti. Inserite nel tegame la patata tritata, il brodo e la foglie di basilico, un pizzico di zucchero e cuocete altri 20 minuti. Togliete dal fuoco, frullate la zuppa con il frullatore ad immersione, aggiustate di sale e pepe e fate freddare. Servite la zuppa con un cucchiaino di pesto e decorate con foglie di basilico. Ottima anche abbinata a dei crostini.

 

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta