Conchiglioni ripieni gratinati alle mandorle con ragu’ di soia bianco e besciamella veg

14 Gennaio 2015Giulia
Blog post

Ragazzi sono giorni che non cucino, non percepisco assolutamente nessun gusto, il mio naso è tappato a causa di un antipatico raffreddore stagionale che non se ne vuole andare. La cosa incredibile è di come la mancanza dell’olfatto ci faccia sentire isolati. Si mangia meno, senza gusto, controvoglia, solo per riempire lo stomaco e ci si stanca subito. Due forchettate e via, non ha senso sbattersi ai fornelli. Ieri, ricordandomi di due rotoli di sfoglia vicini alla scadenza ho provato a fare le Allumettes, le conoscete le famose sfogliatine glassate all’albicocca? Si dai tutti le abbiamo mangiate almeno una volta. Ieri mattina il sole entrava allegro dalla finestra e io non vedevo l’ora di fare due foto decenti alle sfogliatine. Bhe, ricetta semplice, passaggi non complicati, ma le Allumettes sono uscite bruttine e irregolari. Uff, almeno il gusto non era male (cosi han detto). Niente dolcetti, niente foto, niente nuova ricetta. Saranno migliori al prossimo tentativo (sono ottimista)! Del resto, non ero proprio in forma smagliante, se non si può assaggiare che senso ha cucinare?. … Dunque, su cosa ripiego? Ah ecco, su un ripiego che in verità non lo è, perchè la ricetta che vi lascio oggi è deliziosa e vi assicuro che l’ho assaggiata senza raffreddore! Questo è un piatto completo nel gusto, nella sostanza ed è completamente veg. Ho preparato un ragù a base di soia, bianco senza pomodoro, con verdurine e rosmarino, profumato e delizioso. lo potete utilizzare per moltissime preparazioni, per condite una pasta, come ripieno o potete finirlo a cucchiaiate, cosi, con un crostino di pane. Oppure potete utilizzarlo come ho fatto io, riempiendo conchiglioni di grano duro, affogandolo in una delicata e saporita besciamella veg e gratinandoli in forno fino a formare la crosticina. Che ne dite? Da provare! Mica male come piatto di ripiego!

 

pasta ripiena veg (5)

 

Ingredienti per il ragu’:

  • 1/2 cipolla
  • 2 carote
  • 1/2 costa di sedano
  • 120 gr di spezzatino di soia da reidratare
  • sale
  • olio
  • rosmarino

Ingredienti per la besciamella:

  • 500 ml di latte di soia
  • 35 gr di farina
  • 35 gr di burro di soia  di olio di oliva
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Per completare:

  • 300 gr di conchiglioni di semola di grano duro
  • 3 cucchiai di mandorle a lamelle
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • latte di soia qb

 

IMG_4051

 

Iniziate con il preparare il ragu’ lasciando reidratare i bocconcini di soia per qualche ora in acqua o brodo. Poi scolateli e frullateli. Teneteli da parte.

Scaldate una padella con un paio di cucchiai di olio, frullate la cipolla e lasciatela soffriggere qualche minuto. Frullate anche sedano e carota, uniteli alla cipolla e cuocete qualche  minuto fino a far intenerire la verdure aiutandovi con qualche cucchiai di acqua. Aggiungete il rosmarino e la soia, insaporite con un po’ di sale e continuate la cottura per 30/40 minuti aggiungendo del brodo se necessario. Spegnete il fuoco, regolate di olio, sale e pepe, eliminate il rosmarino e lasciate riposare.

ragu' bianco di soia

Portate ad ebollizione una pentola di acqua leggermente salata e cuocete i conchiglioni per 2/3 del tempo di cottura. Scolateli, conditeli con un po’ di olio e lasciateli raffreddare.

Dedicatevi adesso alla besciamella. Prendete un tegame dal fondo spesso. A fuoco lento scaldate l’olio o fate sciogliere il burro di soia, unite la farina e fatela tostare per qualche secondo. Unite il latte a filo mescolando sempre con un frustino di metallo per eliminare tutti i grumi. Aggiungete un po’ di noce moscata e di sale e alzate il fuoco. Cuocete fino a quando la salsa si addensa non smettendo mai di mescolare. Poi regolate di sale, pepe, noce moscata e lasciate riposare mescolando di tanto in tanto per evitare la pellicola superficiale.

Prendete una pirofila e ungete il fondo con dell’olio. Riempite ogni conchiglione con il ragu’ fino a terminare gli ingredienti. Disponeteli tutti nella pirofila, cospargeli con la besciamella. Spolverate la superficie con il pangrattato e le mandorle a lamelle. Distribuite qualche goccino di latte di soia sulla superficie. Infornate la pirofila a 200 gradi per 40 minuti, attivando la modalità grill per gli ultimi 10. Se volete consumare i conchiglioni in un secondo momento non dimenticate di riscaldarli in forno aggiungendo del latte per mantenerli teneri.

1 Commenti

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta