Cheesecake ai cachi con crema di cocco senza gelatina, senza cottura

17 Novembre 2014Giulia
Blog post

Dopo aver litigato ripetutamente con l’agar agar, non riuscendo mai ad ottenere la consistenza desiderata, ho deciso di prendere una pausa dal nostro rapporto conflittuale e cercare la ricetta di una cheese cake senza gelatina. Come vi dicevo, nonostante io mi sia trovata più volte ad usare la colla di pesce, questa proprio non rientra nelle mie simpatie e vorrei arrivare ad eliminarla completamente. Mi sto riferendo perciò ad una crema densa che raffreddata in frigo possa star su da sola. Ho trovato la ricetta di cui vi parlo sul blog di Filomena “io cucino cosi” e l’ho subito adottata apportando solo qualche modifica. La crema bianca di panna e formaggi viene resa più densa dalla farina di cocco che in questo caso aiuta a dare struttura al dolce, inoltre, ho aggiunto una piccola parte di ricotta per alleggerire leggermente. Il fondo di biscotti, che è in assoluto la parte di una cheese cake che mi conquista di più, l’ho arricchita con noci tritate.

 

cheesecake caki e cocco

La terza parte della torta è una crema di cachi, che proprio una crema non è, ma piuttosto un frullato di pura frutta dal colore intenso e vivace e dal gusto fresco. La frutta è talmente dolce e matura che non è stato necessario aggiungere zucchero. Ho addensato questa crema con la farina di semi di carrube (addensante naturale che potete trovare nei negozi bio), utilizzandola un po’ a spanne e sperando in un buon risultato. Ho ottenuto una consistenza ottimale, densa al punto giusto! Subito avevo pensato al una marmellata di cachi, ma poi ho cambiato idea perchè questo frutto cotto cambia gusto e colore non assomigliando per nulla al frutto fresco. La torta è già molto carina cosi, i tre strati contrastano per tonalità e consistenza come deve essere in una cheese cake, ma ho pensato che una spolverata di  piccole scaglie di cioccolato fondente non avrebbero potuto starci male. Le ultime indicazioni che vi posso lasciare è che ho utilizzato un anello regolabile di circa 22 cm di diametro e lo spessore ottenuto dei vari strati mi sembra piuttosto bilanciato, ma se preferite ottenere una torta più alta potete per esempio utilizzare una tortiera di 20 cm di diametro, o una da 24 se la preferite più bassa.

Lasciatela in frigo fino al momento di servirla. E’ un ottimo dolce per un fine pasto, dal gusto fresco e fruttato. Il cocco è molto intenso e copre leggermente la crema ai cachi che è delicata. Potete sostituire naturalmente con altra frutta o, per una versione molto golosa, (come suggerisce Filomena) con del cioccolato, che con il cocco si abbina a meraviglia.

La mia prima cheese cake fredda senza gelatina! Sono molto soddisfatta!

 

cheesecake cachi e cocco

 

Ingredienti per la base:

  • 130 gr di biscotti digestive
  • 30 gr di noci tritate finemente
  • 70 gr di burro fuso

Ingredienti per la crema al cocco:

  • 100 gr di farina di cocco
  • 250 gr di mascarpone
  • 100 gr di ricotta
  • 250 gr di panna fresca da montare
  • 100 gr di zucchero a velo

Ingredienti per la copertura ai cachi:

  • 300 ml purea di cachi frullati (molto maturi)
  • 1 pizzico dell’interno di una bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino raso di farina di semi di carrube per addensare
  • cioccolato fondente per la decorazione

 

cheesecake caki e cocco (1)

 

Procedimento:

Prendete un piatto da portata e poggiate il cerchio regolabile allargandolo fino a 21/22 cm di diametro. In mancanza di questo utilizzate una tortiera a cerchio apribile. Fondete il burro a fuoco lento senza farlo friggere e lasciatelo intiepidite. Frullate i biscotti e le noci, riuniteli in una ciotola e aggiungete il burro mescolando bene. Versate il composto all’interno dell’anello e premete con il dorso del cucchiaio coprendo tutto il fondo in modo omogeneo. Mettete in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

In una ciotola riunite gli ingredienti per la crema tranne la panna. Mescolate gli ingredienti con le fruste. Montate la panna fresca e unitela al resto della crema dal basso verso l’alto il modo delicato. Con l’ausilio di una sac a poche o semplicemente con un cucchiaio distribuite la crema sulla superficie del biscotto livellandola bene. Trasferite in frigo e lasciate riposare.

Frullate la polpa di cachi fino ad ottenerne 300 ml circa. Aggiungete un pizzico di vaniglia. Prelevate qualche cucchiaio di purea, scaldatela i un pentolino e aggiungete la farina di semi di carrube. Spegnete il fuoco e mescolate in modo vigoroso per sciogliere tutti i grumi nella frutta calda. Velocemente unitela al resto del frullato e omogeneizzate con un frullatore ad immersione. Distribuite la purea sulla superficie della torta, livellatela e lasciate in frigo per qualche ora. Io l’ho lasciata tutta la notte. All’ultimo ho completato con le scaglie di cioccolato fondente.

cheesecake cachi e cocco.

5 Commenti

  • ricettevegolose

    17 Novembre 2014 at 22:19

    Bellissima, e senza dubbio deliziosa 🙂 Io ho preso abbastanza la mano con l’agar, ma all’inizio che pasticci facevo…o cose liquide, o durissime 😀 Per fortuna la cheesecake si può fare anche senza addensanti 😉

    1. giuly.83

      18 Novembre 2014 at 19:32

      Hai ragione! Cavolo mi scoccia fare tentativi a vuoto e dover buttare tutto! mi servirebbe un corso accellerato

  • Filomena

    23 Novembre 2014 at 20:53

    Grazie per aver provato la mia ricetta. La tua versione è strepitosa, non vedo l’ora di provarla, anche perché adoro i cachi 😉

  • Lorena

    29 Dicembre 2014 at 18:42

    Complimenti! L’ho provato e devo dire che è davvero squisito…ho solo apportato alcune piccole modifiche in base ai nostri gusti ed esigenze http://lerecensionidilore.blogspot.it/2014/12/cheesecake-con-purea-di-cachi.html Grazie!!!

    1. giuly.83

      29 Dicembre 2014 at 21:41

      Ciao Lorena, molto piacere, grazie mille di avermi fatto presente di questo tuo esperimento, mi fa piacere che sia riuscito. Purtroppo il tuo link mi risulta inesistente e non posso vedere le tue modifiche. Magari c’è qualcosa di sbagliato .. prova a copiarlo nuovamente

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta