Tagliatelle di farro con mandorle e carciofi

7 Dicembre 2014Giulia
Blog post

Non è detto che una persona a cui piace cucinare se la cavi bene, e allo stesso modo, in ogni ambito culinario. Anzi, spesso esistono i cavalli di battaglia, i piatti con cui si va sul sicuro e, al contrario, quello che non riesce ma proprio bene, prova dopo prova, tentativo dopo tentativo, forse per mancanza di affinità reciproca, forse perchè con certe cose non si sa trattare.

Tuttavia, per quanto mi riguarda, come vi ho spesso raccontato, esiste quell’elenco senza fine di cose da provare, su cui vorrei cimentarmi, prender confidenza o perfezionarmi, ma che per qualche motivo sono sempre rimaste in archivio.

Cosi, spesso mi riprometto di imparare a far bene il pane e la pizza, di imparare a fare la pasta sfoglia o utilizzare il lievito madre, e la verità è che sono ancora li che aspettano, probabilmente perchè sono cibi che consumo poco e che necessitano di un bel po’ di tempo libero. E poi ci sono gli sconosciuti, quelli sempre poco calcolati, che passano inosservati. Quelli che guardo con aria interrogativa e di sufficienza … ma cosa mi avranno mai fatto questi poveri carciofi per non esser mai stati presi seriamente in considerazione? E chi lo sa! Semplicemente non so bene come trattarli, mi sembrano difficili da gestire e difficili da insaporire.

Bhe, mi devo rimangiare la parola e iniziare a rivalutare la situazione. A seguito di una collaborazione culinaria tra vicini di casa ho provato questo finto pesto di carciofi e mandorle. Delicato e saporito credo sia possibile personalizzarlo in molti modi optando per una versione veg leggera o una versione vegetariana più saporita ma anche più calorica. D’obbligo un buon spicchio di aglio , una buona quantità di mandorle, pepe e carciofi naturalmente! Per praticità io li ho utilizzati surgelati ma se siete cosi bravi e volenterosi, i carciofi freschi renderanno sicuramente migliore questo piatto. Potete decidere di diluire la salsa con un paio di cucchiai di panna di soia o vaccina e di insaporire con parmigiano o gomasio in base ai vostri gusti. Entrambe le versioni saranno buonissime e vellutate. non dimenticate di completare con lamelle di mandorla tostate, perchè queste si, che fanno veramente la differenza! non mi resta che dire : benvenuti carciofi!

 

fettucce ai carciofi e mandorle (4)

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 gr di tagliatelle di farro
  • 300 gr di carciofi surgelati
  • 50 gr di mandorle pelate
  • 3 cucchiai di mandorle a lamelle
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di panna di soia o vaccina
  • Parmigiano o gomasio qb
  • pepe
  • olio evo
  • prezzemolo fresco

 

In un padellino mettete le mandorle intere e fatele tostare a fiamma media girandole frequentemente per non farle bruciare. mettetele da parte e fatele freddare. In una padella soffriggete per un minuto lo spicchio di aglio in un paio di cucchiai di olio, aggiungete poi i carciofi, un po’ di sale e fate cuocere a fiamma media fino a completo scongelamento e fino a quando i carciofi risultano teneri. Aggiustate di sale e pepe. Mettete i carciofi in un mixer, Unite le mandorle, la panna, Il parmigiano o gomasio e frullate. Unite un cucchiaio di prezzemolo, aggiustate di sale e pepe e regolate la densità della crema con olio o latte o, per una versione più leggera, con del brodo. Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e calatevi la pasta. In una grande padella scaldate la salsa di carciofi e unite le tagliatelle scolate e al dente. Regolate la viscosita’ con dell’acqua di cottura e terminate la cottura in padella. Quando la pasta risulta ben condita e avvolta dalla crema impiattatela e completate con prezzemolo fresco, lamelle di mandorla e un filo di olio

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta