Fette biscottate con farina di farro

18 Ottobre 2014Giulia
Blog post

Sebbene a me piaccia molto sperimentare cose nuove, mai avrei pensato di cimentarmi nella preparazione di fette biscottate. Tra tutte le cose da provare non erano certo le candidate favorite. Il fatto è che non pensavo potessero darmi soddisfazione. Immaginavo che il procedimento non fosse dei più brevi, senza contare che la ben riuscita dei prodotti lievitati è sempre un po’ un terno al lotto. Correnti d’aria in cucina, la giusta temperatura e umidità, i lieviti in forma al punto giusto: insomma, se si trattasse di un pan brioches  sarebbe valsa la pena fare un tentativo, ma per delle fette biscottate …

Bhe mi sbagliavo di grosso! Su molti fronti! Per prima cosa “mai dire mai”. Mi sono ritrovata negli ultimi anni a fare cose che non credevo, a dirne altre che prima non avrei mai pensato, a tentarne altre ancora di cui non avevo provato interesse prima. Si cambia. Gusti, idee, interessi. Come seconda cosa vi dico che ciò che pensavate non essere in grado di fare spesso è ciò che vi da la possibilità di sorprendervi di voi stessi. Solo bisogna iniziare. E cosi è successo, e non solo con le fette biscottate!

Ultimamente i lievitati mi vengono parecchio bene e il risultato premia, compensando abbondantemente tempo e  lavoro. Ho scoperto che sono una delle cose che preferisco fare. Il profumo di pane caldo è uno degli odori più buoni che il nostro olfatto possa percepire, ma il profumo di pane tostato, se possibile, è ancora meglio! Le fette non sono difficili da preparare, basta solo qualche accortezza e un po’ di pazienza. Ho provato questa ricetta leggera senza uova e burro e ho aggiunto un po’ di farina di farro. Sono croccanti e ben lievitate. Se ne possono preparare di molte varianti cambiando la farina o aggiungendo semi e frutta essiccata. Quasi quasi … passa la voglia di comprarle. Evviva l’home made!

 

fette biscottate al farro

 

 

Ingredienti:

  • 100 gr di farina integrale di farro
  • 100 gr di farina di frumento tipo 0
  • 300 gr di farina di manitoba
  • circa 300 ml di latte (caseario o meno, io ho usato latte parzialmente scremato)
  • 12 gr di lievito di birra fresco (mezzo cubetto)
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di miele fluido
  • 6 cucchiai di olio di semi
  • mezzo cucchiaino di sale
  • latte per spenellare

 

 

fette biscottate al farro

 

 

Procedimento:

In una tazza riunire 200 ml di latte appena tiepido, un cucchiaio di miele e il lievito sbriciolato. Attenzione alla temperatura del latte, non deve essere caldo. Mescolate e lasciate riposare una decina di minuti. Nel frattempo in una ciotola o nella ciotola della planetaria riunite le farine e lo zucchero. Trascorso il tempo unite il latte con il lievito, il cucchiaio di miele e l’olio. Impastate bene fino ad assorbimento degli ingredienti. Aggiungete il sale e il resto del latte, lentamente, in modo che potete valutare se sia necessario aggiungerlo tutto o solo in parte. Dipenderà dalle farine utilizzate. Lavorate bene e con pazienza fino ad ottenere un impasto elastico e omogeneo. Mettetelo in un contenitore ermetico e lasciatelo riposare in forno spento con la luce accesa per un’ora. Trascorso il tempo dividete l’impasto in 2 parti, date una forma allungata e disponetelo in 2 stampi da plumcake leggermente unti. Lasciate lievitare per un’altra ora nel forno spento ma con la luce accesa. Poi estraete le due teglie, spennellate la superficie con del latte tiepido e fate lievitare altri 30/50 minuti. L’impasto deve riempire lo stampo. Accendete il forno a 200 gradi e inserite le due pagnotte in forno caldo per 10 minuti. Abbassate poi la temperatura a 180 gradi e cuocete altri 20/30 minuti. Vale la prova stecchino. Se la superficie scurisce troppo, dopo 20 minuti di cottura coprite il pane con un foglio di alluminio. Estraete le pagnotte e lasciate raffreddare. Toglietele dagli stampi e lasciate riposare qualche ora. Io ho aspettato mazza giornata. Poi tagliatele a fette di circa 1 cm di spessore e disponetele su una leccarda rivestita di carta forno. Infornate a 130 gradi ventilato per 40 minuti. Dopo 20 minuti girate le fette per tostare il lato opposto. La tostatura dipenderà dallo spessore della fetta.

fette biscottate al farro (2)

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta