Cotolette di miglio e lenticchie alle nocciole

3 Novembre 2016Giulia
Blog post

Questo che vi propongo oggi è uno dei piatti che mi fa pensare subito alla mia mamma.  Non perché l’abbia inventato lei, ma perché  mi fa ricordare tutti i suoi tentativi, i suoi esperimenti culinari, tutta la buona volontà che ha impiegato negli anni per farmi mangiare alcuni cibi. Nonostante  io sia sempre stata una buona forchetta e non particolarmente difficile,  il miglio proprio non mi andava giù.  Ed è stato così che ogni tanto questo cereale compariva travestito e nascosto in gnocchetti,  zuppe,  polpette, sformati e quant’altro potesse fungere un ottimo e appetibile travestimento. Le proprietà del miglio infatti sono innumerevoli.  Le più note sono quelle riguardanti unghie e capelli,  ma se lo consumate con frequenza anche la vostra pelle non tarderà a trarne giovamento.

Questa di oggi è un’ottima opzione, è la ricetta è della mia amica Giulia che è veramente brava in cucina,  sempre attenta ad un’alimentazione sana e nutriente. Queste simil cotolette sono gustose e semplici da preparare, piaceranno anche ai bambini. Preparate anche con lenticchie costituiscono un piatto unico e completo soprattutto se abbinato ad una porzione di verdure fresche. Io ho aggiunto le nocciole alla panatura per aumentare sapore e croccantezza. Che ne dite di provare?

cotolette-di-miglio-e-lenticchie-4

 

Ingredienti:

  • 100 gr di lenticchie rosse
  • 2oo gr di miglio
  • sale
  • pepe
  • curcuma
  • peperoncino
  • 90 gr pangrattato
  • 50 gr di nocciole tritate
  • un cucchiaino di maggiorana
  • un pizzico di aglio in polvere
  • 1 uovo
  • tre cucchiai di farina di mais
  • limone e basilico per guarnire
  • olio evo per la cottura

 

cotolette-di-miglio-e-lenticchie-6

 

 

Lessate il miglio e le lenticchie in acqua bollente leggermente salata, separatamente. Fate in modo che assorbano tutto l’acqua di cottura oppure scolatele.  Lasciatele freddare.
Riunitele in una ciotola e aggiustatele di sale e pepe, unite la curcuma, il peperoncino e cio’ che vi può piacere per insaporire l’impasto. Ora iniziate a formare delle piccole coctolette, e non saranno troppo grandi saranno più facili da maneggiare. Formatele e mettetele su carta forno,(potete anche aiutarvi con le mani leggermente umide) fatele riposare in frigo per qualche minuto. Se l’impasto vi sembra troppo umido aiutatevi con un po’ di fecola, se vi sembra morbido potete aggiungere un po’ di albume d’uovo. Nel frattempo riunite in un piatto il pangrattato, la farina di mais, aglio in polvere, nocciole e maggiorana.
Riprendete le cotolette dal frigo, passatele nell’uovo sbattuto e poi ne composto di nocciole e pangrattato. Fatelo aderire bene su tutti i lati.  Cuocetele in padella con un olio extra vergine, 3-4 minuti per lato a fuoco medio. Servile calde su un piatto da portata con foglie di basilico e fette di limone. Accompagnatele con tanta verdura fresca!

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta