Brisèe ai tre pomodorini

22 Marzo 2017Giulia
Blog post

Lo so che non sono di stagione,  so anche che ultimamente mi sto impegnando per acquistare solamente ortaggi (fino a poco fa, invernali) coltivati nelle vicinanze o per lo meno in Italia, possibilmente bio. Ne sono perfettamente consapevole. Ma quando nel banco frigo ho incontrato le confezioni di pomodorini assortiti,  di tre colori diversi, non ho resistito.  Troppo belli.

Improvvisamente la mia convinzione a rinunciare ai pomodorini in inverno è risultata vana. Il delizioso contrasto cromatico ha avuto la meglio e pure quella voglia di estate, di cibo colorato e fresco che solitamente, se mi abbandona, lo fa solo per qualche giorno per poi investirmi con più convinzione di prima. Sono nata a luglio,  qualcosa dovrà pur dire! La mia indole è piuttosto estiva e vacanziera. E poi la primavera è in arrivo .. Esito della faccenda: sono finiti nel cestino della spesa.  Era scontato!

Quindi cosa farne di queste due confezioni di biglie colorate?  Hmm, non volevo cuocere troppo i pomodorini, volevo che mantenessero il loro colore vivace. Ho optato per un guscio di pasta brisèe in cui adagiare mezzi pomodorini insaporiti con spezie mediterranee. Semplice e buona.

Io ho provato una versione gluten free della pasta brisèe, per questo in foto la vedete molto chiara. Qui di seguito invece vi lascio la ricetta classica della pasta brisèe: pochi ingredienti, tanto gusto e croccantezza.

Non vi resta che mettere le mani in pasta!

 

Brisèe ai tre pomodorini

 

 

torta-salata-ai-tre-pomodorini-3

 

 

Ingredienti

Per la pasta brisèe: Ricetta dal libro “Torte salate” del libro di Mtc

  • 250 gr di farina
  • 125 gr di burro freddo da frigo
  • circa 70 gr di acqua ghiacciata
  • 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno:

  • 600 gr di pomodorini gialli, rossi e verdi
  • basilico
  • altre erbe aromatiche miste
  • aglio
  • olio
  • sale
  • pepe

 

torta-salata-ai-tre-pomodorini-2

Lavate e asciugate i pomodorini, tagliateli a metà e conditeli con olio, uno spicchio di aglio e le erbe aromatiche che più preferite (basilico,  timo,  erba cipollina, maggiorana,  origano). Salate e pepate,  lasciate da parte.

Dedicatevi alla pasta brisèe : setacciate la farina con il sale e formate una fontana sul piano da lavoro. Aggiungete al centro il burro a dadini. Lavorate gli ingredienti con la punta delle dita e le mani fredde fino ad ottenere un composto sabbioso . Unite una parte dell’acqua e continuate a lavorare l’impasto con i polpastrelli in modo da non scaldare l’impasto. Aggiungete il resto dell’acqua poco a poco. Quando l’impasto vi sembra più compatto lavoratelo più energicamente in modo da renderlo omogeneo e liscio. Avvolgetelo nella pellicola e conservatelo in frigo per 60 minuti.

Procuratevi un foglio di carta forno adatto a foderare la tortiera. Utilizzatelo per stendere la pasta brisèe aiutandovi con un mattarello e un secondo foglio se necessario. Adagiate il disco di pasta con il foglio sottostante nella tortiera e accomodatelo creando un bordo. Bucherellate la superficie e coprite la superficie con l’altro foglio di carta forno. Passate la tortiera in freezer per 15 minuti. Procedete con la cottura in bianco, scaldate il forno a 190 gradi. Utilizzate del riso o dei legumi secchi per tenere fermo il foglio e fare in modo che il fondo non si gonfi. Fate cuocere 15 minuti. Estraete la tortiera.

Togliete la carta e i legumi secchi. Distribuite i pomodorini sulla superficie con la parte tagliata verso l’alto. Completate con altre erbe aromatiche e infornate altri 15 – 20 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

 

torta-salata-ai-tre-pomodorini-4

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta