Torcetti al burro

27 Gennaio 2015Giulia
Blog post

Febbraio si avvicina, tempo di frittelle e di bomboloni (accidenti non ne ho ancora assaggiato nemmeno uno),  si avvicina anche il cambio di stagione che richiede un certo impegno per cercare di rimettersi in sesto. Pensiamo ad esempio alle nostre merende: so bene che la frutta è un toccasana e una mela è la merenda più adatta per chi vuole riempirsi lo stomaco in leggerezza, ma, voglio dire, non è che tutta sta leggerezza a lungo andare sia un po’ pesante? Insieme al cambio di stagione non sopraggiunge anche a voi una certa sonnolenza e debolezza generale? Bhe può capitare che alle undici di mattina, pronta per sbucciare un kiwi io mi ritrovi a pensare quanto preferirei addentare un trancio di pizza margherita. Ed è proprio in questi momenti che mi tornano in mente le merende delle quattro dopo la scuola o gli innumerevoli pacchetti di cracker che sgranocchiavo tra la seconda e la terza ora nascondendo le carte sotto il banco. Decisamente altri tempi. Tempi di abbuffate di carboidrati come non ci fosse stato un domani. :mrgreen: Il fatto è che un panino è più buono a merenda che a pranzo perchè a merenda ha una sapore diverso, più sfizioso. Ma come mai? Io non ho ricordi di aver fatto una super merenda senza poi saltare il pasto successivo… mi servirebbe un metabolismo aggressivo, il mio a volte sembra andato in letargo.

 

torcetti al burro

Benissimo, allora per stare a metà strada, per non prendere posizione, per mettere il sedere su due sedie (come si dice), io nella mia merenda sana ci infilo pure un paio di biscotti. Molti non approveranno sicuramente ma a volte ci sta. Questi pasticcini stanno sempre in mezzo, alla mattina o al pomeriggio, “spezzano” la giornata in modo piacevole. Non sgranocchio sempre gli stessi biscotti, mi diverto a prepararne di diversi, ma questi torcetti al burro, classici e tradizionali, danno molta soddisfazione. la ricetta viene dal fantastico blog Cakeslab , sono veloci  e semplici da preparare. Hanno una crosticina superficiale croccante di zucchero semolato che li rende diversi da un normale frollino, inoltre sono senza uova. Allora che ne dite di provarli?

Ingredienti:

  • 250 gr di farina
  • 100 gr di burro morbido
  • 120 gr di zucchero semolato (60 gr da tenere per la decorazione)
  • 125 gr di latte
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • 1 pizzico di sale

Impastate tutti gli ingredienti utilizzando il latte leggermente intiepidito e solo la metà dello zucchero. Dopo aver mescolato e aver ottenuto un impasto omogeneo fatelo riposare in frigo avvolto da pellicola per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo riprendete l’impasto e lavoratelo brevemente formando dei rotolini lunghi circa 10 cm. Unite le estremità  e rigirate gli anelli nello zucchero semolato che avete tenuto da parte. Posizionate i biscotti su una leccarda rivestita di carta forno e cuoceteli a 180 gradi per 20 minuti o fino a quando la superficie si colora debolmente. Lasciateli raffreddare completamente dopo averli sfornati.

torcetti al burro (7)

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta