Porri in padella in rosso

6 Aprile 2014Giulia
Blog post

Dopo una serata  in compagnia, trascorsa a arrotondare e friggere fantastici arancini di riso, mi sono ritrovata con una buona quantità di un saporito e piuttosto concentrato, sugo di pomodoro. Come potevo utilizzarlo? Ci si può fare qualsiasi cosa: un primo piatto, un secondo, bloodymary… Hmm mi ricorda tanto Bridget Jones! Poi mi è venuto in mente di aver a disposizione qualche porro e che mamma li fa deliziosi affogati nel pomodoro. Quale occasione migliore per un contorno leggero ma gustoso. I porri sono molto versatili in cucina, sono ipocalorici e ricchi di sali minerali e vitamine. Inoltre, ho letto che pare abbiano un effetto afrodisiaco da non sottovalutare, questa mi è nuova!

Spesso vengono un po’ trascurati e utilizzati per insaporire altri piatti come zuppe e risotti. In questo caso sono i protagonisti del piatto e vengono valorizzati, colorati, rinvigoriti.  Si cuociono velocemente in padella, a tale proposito cercate di tenerli integri e quasi croccanti per renderli più sfiziosi. Non dimenticate di prepararvi un panino per fare la scarpetta, non vorrete lasciare tutto il sughetto sul fondo del piatto!

 

porri in padella al sugo

 

 

IMG_2991

Ingredienti:

  • 5/6 porri
  • Sugo di pomodoro condito
  • sale
  • origano
  • pepe

Lavate i porri accuratamente assicurandovi che non rimanga terriccio tra una foglia e l’altra. Togliete la parte finale più verde. Tagliateli in pezzi di 5/6 cm e, ognuno di questi, divideteli a metà per il lungo.

porri in padella al sugo (1)

 

Disponete in una larga padella un paio di cucchiai di sugo di pomodoro e diluitelo con dell’acqua. Il mio era molto concentrato perciò regolatevi in base alla densità. Disponete le listarelle di porro una vicina all’altra e  aggiustate di sale. Aggiungete altra acqua e coprite con il coperchio. Cuocete a fiamma madia per circa 10 minuti, poi togliete il coperchio e proseguite la cotture per altri 15/20 minuti fino a quando i porri non saranno teneri e il sugo non si sasà addensato. Aggiustate di pepe e olio se necessario e completate con foglie di origano fresco.

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta