Patate hasselbach

28 Agosto 2017Giulia
Blog post

Queste patate mi avevano conquistato già da tempo.  Molto prima di poterle assaggiare.  Queste piccole simpatiche fisarmoniche che si prestano così volentieri ad essere farcite tra una lamella e l’altra mi entusiasmano non poco.  E avevo ragione,  perché quando grazie ad un’amica ho avuto occasione di assaggiarle, le ho trovate un’ottima idea. Si sa che le patate piacciono a tutti e sono sempre buone,  ma non è male avere qualche maniera alternativa in cui cucinarle.  Le patate hasselbach sono originarie della Svezia e vanno servite calde con una salsa alla panna acida come accade di consueto.  È davvero una ricetta semplicissima con pochi ingredienti ma tanto sapore.  Io vi propongo la mia versione che può essere arricchita con l’aggiunta di parmigiano o altri formaggi,  a vostro piacere. Io ho puntato sulle erbe aromatiche profumate e gustose.  Le patate risultano croccanti fuori e morbide dentro.  Provatele!

 

 

Ingredienti:

  • 10 piccole patate rosse
  • 4 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino fresco
  • 4 foglie di basilico
  • 5 rametti di timo fresco
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • olio
  • sale
  • pepe
  • parmigiano facoltativo

 

 

Lavate accuratamente le patate assicurandovi che non rimangano tracce di terriccio sulla buccia. Utilizzate uno stecchino per spiedini e infilatelo nella patata nel il verso più lungo, a un centimetro dalla base. Incidete la patata con un coltello affilato praticando dei tagli vicini tra loro fino ad arrivare al bastoncino creando una sorta di effetto fisarmonica.

 

 

Mettete nel frullatore le erbe aromatiche e il pangrattato. Frullate per ottenere una polvere verde.

Utilizzate un’oliera con beccuccio e fate cadere qualche goccia di olio tre un taglio e l’altro delle patate. Ungete leggermente anche la superficie esterna. Con l’aiuto di un cucchiaino farcite le patate con la polvere di erbe aromatiche tra un taglio e l’altro. salate e pepate. Irrorate con un fio di olio e riponetele in una pirofila unta.

 

 

Infornate a 200 gradi per 60 minuti (le mie patate erano piccole , se avete patate piu’ grandi aumentate il tempo di cottura). Servite caldo.

 

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta