Pane alla cipolla e rosmarino

26 Gennaio 2021Giulia
Blog post

Una buona pagnotta profumata porta sempre consolazione e allegria e rende molto accogliente l’atmosfera di casa, siete d’accordo con me? Quella di oggi è una pagnotta speciale preparata con cipolla e rosmarino, soffice all’interno e dalla crosta croccante. Finirà in pochissime ore !

Ingredienti:

  • 1 cipolla bianca
  • mezza cipolla rossa
  • due cucchiai di olio
  • due cucchiai di rosmarino tritato
  • 250 gr di farina 1 di frumento
  • 250 gr di farina di farro o farina 0
  • 180 / 200 ml di acqua tiepida
  • un cucchiaino di miele
  • 4 gr di lievito secco di birra
  • 3 cucchiai di olio
  • un cucchiaino e mezzo di sale

 

Tritate finemente la cipolla, riunitela in un tegame con 2 cucchiai di olio e un goccio di acqua, fatela cuocere fino a renderla tenera.  Tenetela da parte e lasciatela raffreddare.

Nella ciotola della planetaria riunite le farine, il lievito, il miele. Iniziate a lavorare l’impasto utilizzando la frusta a foglia. Iniziate ad unire meta’ dell’acqua a filo. Unite poi la cipolla e il rosmarino. Lasciate lavorare, proseguite unendo altra acqua. Quando l’impasto prende una consistenza lavorabile sostituite la frusta a foglia con il gancio. Aumentate la velocità. Lasciate che l’impasto si incordi A me sono serviti tutti i 200 ml di acqua per ottenere un impasto morbido ed elastico, ben idratato.

Unite poi il sale e lasciatelo assorbire. Di seguito l’olio a filo fino a farlo assorbire completamente. Togliete l’impasto dalla ciotola, lavoratelo brevemente sul piano da lavoro aiutandovi con un po di farina se necessario.  Stendete l’impasto con le mani fino a creare un piccolo rettangolo o quadrato irregolare. Fate la consuete pieghe riportando gli angoli verso il centro. Girate l’impasto come fosse un fagotto, create una sfera con le pieghe nella parte inferiore e ponetela in una ciotola con pellicola. Lasciate lievitare in luogo tiepido (all’interno del forno con luce accesa per 3 ore).

Riprendete l’impasto terminata la prima lievitazione, e fate nuovamente le pieghe di forza come nel passaggio precedente. Alla fine otterrete nuovamente una palla. In questo caso voglio creare una pagnotta allungata quindi la allungo rotolandola sul piano da lavoro come a creare un piccolo salame. La posiziono sulla leccarda coperta da carta forno e lascio lievitare 1 ora in luogo tiepido.

Accendo il forno a 200 gradi. Inserisco la leccarda con la pagnotta nel forno, insieme ad una piccola ciotola nel forno contenente dell’acqua in modo da creare il giusto grado di umidità per la lievitazione. Dopo 20 minuti tolgo il pentolino con l’acqua e proseguo la cottura a 190 gradi. Cuocete per altri 20 / 25 minuti, dipende dal vostro forno. Togliete poi la pagnotta e lasciatela raffreddare su una griglia prima di tagliarla. Buon appetito!

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta