Crema di marroni

7 Ottobre 2015Giulia
Blog post

Dite che sia possibile tenere in freezer per un anno intero delle castagne?  Bhe, io l’ho fatto!  Le avevo lavate,  tagliate sulla superficie, insachettate e dimenticate per tutto questo tempo.  Il tempo di castagne è nuovamente tornato. Io ho deciso di utilizzare quelle nel freezer per poi gustare quelle di stagione. Quindi,  che fare con castagne crude congelate? Hmm ho pensato ad una crema. Il gusto delle castagne cotte nel latte è una delle cose più buone,   la crema spalmabile è un vero concentrato di avvolgenza, un vero comfort food. Inoltre, è un alimento molto versatile e la si può usare per parecchie cosette,  molte delle quali mi frullano già in testa.  Ma andiamo per gradi.

Ho lessato i marroni con la pentola a pressione per velocizzare il processo,  che tanto veloce non è.  Facile ma non veloce ecco. Ci vuole pazienza.  La parte più noiosa è la successiva che consiste nell’estrarre la polpa dai gusci. Non demordete! Fate partire un film e nel frattempo sbucciate le castagne,  così sarà meno indolore.  (Vi consiglio di toglierle dall’acqua a poco a poco cosi rimarranno al caldo e saranno più morbide). Ottenuta la polpa siete in discesa. Basta cuocerla nel latte zuccherato,  armarsi di frullatore ad immersione e frullare.  La crema risulterà densa e vellutata soprattutto dopo il raffreddamento.

Io ho preferito una crema poco dolce, aromatizzata solo con vaniglia.  Si possono aggiungere cioccolato,  cacao e altro zucchero per renderla più golosa, ma potete farlo anche in un secondo tempo.  A partire da questa crema sbizzarritevi in crostatine,  mousse, dolci al cucchiaio con meringhe o semplicemente spalmata sul pane per merenda.

Autumn is coming !

crema di marroni

Ingredienti :

  • 1,5 kg di marroni
  • 1 la di latte intero
  • 150 gr di zucchero
  • 3 bacche di vaniglia

 

crema di marroni (

 

Lavate i marroni e praticate un taglio sulla buccia lungo il lato tondeggiante della castagna (1,5/2 cm circa) come quando le preparate per cuocerle al forno. Mettetele in pentola pressione coperte di acqua e cuocete 15/20 minuti a partire dall’inizio del fischio.  Poi sfiatate, aprite il coperchio e lasciate intiepidire qualche minuto.  Nel frattempo preparatevi una schiumarola,  un cucchiaino,  un coltello, tre ciotole.  Con la schiumarola prendete delle castagne dall’acqua,  scolatele e ponetele in una ciotola.  Con il coltello dividete a metà seguendo il taglio esistente e con il cucchiaino scavate nella buccia raccogliendo la polpa della castagna in una ciotola e le bucce nella terza. Armatevi di pazienza e proseguite fino alla fine dei marroni.

Adesso procuratevi una pentola capiente e versatevi all’interno il latte e lo zucchero.  Aprite le bacche della vaniglia incidendole  per il lungo, raccogliete con il coltello la parte interna nera e mettetela nella pentola. Unite al latte anche i baccelli. Fate bollire qualche minuto in modo che il latte si insaporisca e lo zucchero di sciolga. Eliminate i baccelli e aggiungete la polpa dei marroni.  Fate cuocere a fiamma media x circa 45 min dalla ripresa del bollore mescolando spesso perché tenderà ad attaccare sul fondo .  Poi togliete dal fuoco e passate tutto con il frullatore ad immersione. Rendete la crema omogenea. Vi accorgerete che addensera’ molto. Travasate in una grossa ciotola e coprite con pellicola a contatto.  Quando la crema sarà fredda potete dividerla in vasetti. Ricordatevi di conservarla in frigo per massimo 5/6 giorni.

In alternativa potete invasati ancora calda in vasetti sterili e poicapovolgerli lasciandoli freddare sotto una coperta.

Questa crema la potete spalmare sul pane, preparare mousse,  torte da forno e dolci freddi come palline e tartufi.  Potete aggiungere qualche cucchiaio di cacao e zucchero avevo per renderla più golosa.

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta