Chocolate Thumbprints

13 dicembre 2014Giulia
Blog post

Si avvicinano le feste, anzi, ormai sono vicinissime! l’8 dicembre è trascorso, l’alberello luccica in un angolo del salotto, la temperatura esterna ha iniziato a scendere come da tradizione e dal soffitto penzolano palline colorate dai nastri sgargianti. Non si può far finta di niente! L’atmosfera natalizia è travolgente! Mai come in questo periodo dell’anno è piacevole  mettersi ai fornelli: vuoi per le temperature rigide, vuoi perchè fa buio presto, vuoi per le numerose occasioni conviviali, qui il forno è sempre acceso! Non oso pensare alla bolletta, ma rimandiamo la questione a gennaio! Qui a Verona è tempo di S Lucia. I bambini aspettano con ansia la notte tra il 12 e il 13 dicembre, sanno di dover andare a letto presto con il pensiero che la mattina successiva troveranno qualche pacco regalo in un angolino della casa. Che emozione! Qui da noi S. Lucia è una sorta di babbo natale anticipato anzi, è quasi più famosa e più festeggiata perchè fa parte della nostra più sentita e profonda tradizione. Insieme ai regali, questa vecchina vestita di bianco, porta anche un piatto di dolci, frutta secca e frutta fresca, e non mancano mai le pasta frolle tipiche.  Frollini semplici e friabili, a forma di stelline e alberelli, spolverate di candido zucchero a velo che si sciolgono in bocca e non riesci a smettere di mangiarle! Le cose semplici spesso sono le migliori!

Ma quest’anno, in questo giorno particolare, ho deciso di condividere qualcosa di meno tradizionale. In queste prime settimane di dicembre ho preparato molti tipi di biscotti e ho provato diverse nuove ricette e vorrei iniziare da questa, che è veramente molto speciale.

Non si tratta di semplici biscotti, ma non sono nemmeno complicati. Chiamarli biscotti è veramente riduttivo, sono quasi pasticcini. Non sono secchi, ma nemmeno cremosi … sono i chocolate thumbprint cookies di Martha Stewart. Eh già, la ricetta originale è di Martha, ma io ho seguito le indicazione del blog “Il pranzo di Babette” e di “Zonzolando” e poi … ci ho messo le mani pur io! Strano eh! Il fatto è che la quantità di burro e zucchero era veramente abbondante e perciò ho creato la mia versione, che nonostante sia più leggera (ma non diciamo cavolate, in questo pasticcino non c’è nulla di leggero!) è decisamente sublime!

Si tratta di una pallina di frolla umida al cioccolato, a metà tra un frollino e un brownies. La superficie è ricoperta da una crosticina di zucchero semolato. All’interno vi aspetta una fossetta riempita di una vellutata ganache al cioccolato. Addentarlo è un’esperienza mistica!

chocolate thumbprint cookies

Sono semplici ed eleganti e come se non bastasse, sono molto facili da preparare. Nella mia versione il frollino non è molto dolce, il cacao si percepisce in tutta la sua intensità e contrasta piacevolmente con i granelli di zucchero in  superficie e con la dolcezza vellutata della ganache. So che avete l’acquolina in bocca, e fate bene! Alla fine l’unica cosa che rimarrà nel vassoio saranno i pirottini vuoti.

Questi diamantini neri li dedico a tutti gli amanti del cioccolato, non potrebbe essere diversamente …

Ingredienti : Per circa 18 pezzi:

  • 120 gr di farina
  • 50 gr di zucchero semolato più altro per il rivestimento esterno
  • 100 gr di burro morbido
  • 60 gr di cacao amaro
  • 4 gr di sale fino
  • 1 grosso tuorlo
  • 1 cucchiaio abbondante di panna liquida

Per la ganache:

  • 20 ml di panna fresca
  • 25 gr di miele di acacia
  • vaniglia in bacca
  • 30 gr di cioccolato fondente tritato
  • 10 gr di burro

 

 

chocolate thumbprint cookies

 Setacciate farina, cacao e sale in una ciotola. Con le fruste montate burro e zucchero fino ad ottenere una crema, unite l’interno della bacca di vaniglia, la panna, il tuorlo e infine le polveri. Mescolate bene e impastate con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Ricavate della palline di circa 1,5 / 2 cm di diametro, giratele nello zucchero semolato e disponetele su una leccarda rivestita di carta forno. Lasciatele un po distanti una dall’altra. Con il manico del mestolo formate una fossetta centrale senza andare troppo in profondita’. Infornate in forno caldo a 175 gradi per 10/13 minuti. Estraete la leccarda e con il manico del cucchiaio ripassate dentro ogno fossetta per assicurarvi che in cottura non si siano leggermente ristrette. Lasciate freddare senza rimuovere dalla placca. Sono molto fragili.

chocolate t (1)

Nel frattempo preparate la ganache facendo bollire in un pentolino la panna con il miele e l’interno della bacca di vaniglia. Appena bolle, togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato tritato continuando a mescolare fino a completo scioglimento. Fate lo stesso con il pezzetto di burro. Lasciate intiepidire la crema e poi riempite le fossette dei biscotti ormai freddi usando un cucchiaino. Disponete ognuno in un pirottino  Conservateli a temperatura ambiente su un vassoio o in una scatola ermetica per farli durare più a lungo,  oppure …  mangiateli subito!

chocolate thumbprint cookies

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta