Red Velvet … seducente velluto nel piatto

16 Febbraio 2014Giulia
Blog post

Signore e Signori, ecco a voi, la Red Velvet Cake. Impossibile non averla mai sentita nominare. E’ una delle più famose torte degli Stati Uniti, maestosa e seducente,  vede intervallarsi strati di un morbido pan di spagna rosso e una contrastante crema bianca. Il risultato è una torta dall’aria romantica ed elegante e dal gusto delicato e insoltito.   Era da molto tempo che volevo cimentarmi in questo dolce impegnativo, ma, ogni volta che ci pensavo,  mi sentivo sempre un po’ intimorita da questa grande torta rossa,  ricoperta e farcita da uno spesso strato di crema al burro, cosi lontana dalla concezione italiana.

Ma nonostante tutto ero anche piuttosto curiosa; cosi, in un soleggiato pomeriggio invernale, in compagnia di amiche volonterose, con coraggio ci siamo messe al lavoro (come si sa, l’unione fa la forza). Tutte concordi sul fatto che, se Magnolia Bakery è un po troppo scomoda da raggiungere, questo non è certo un buon motivo per privarsi di una fetta di Red  Velvet. Perciò, via con gli esperimenti! Abbiamo scelto la ricetta di Giallo Zafferano, presa direttamente dal libro della rinomata pasticceria americana, l’abbiamo però modificata dopo aver letto i commenti presenti sul sito. Abbiamo sostituito la crema al burro con una deliziosa cheese cream a base di panna, mascarpone e philadelphia (decisamente calorica ma vi assicuro non pesante al palato) e abbiamo ridotto la quantità di zucchero originale che ci sembrava veramente eccessiva. Abbiamo utilizzato il colorante rosso in gel, ci siamo procurate 3 stampi di alluminio monouso di circa 25 cm di diametro, aceto di mele, bicarbonato e yogurt intero. Non è per nulla una torta difficile da realizzare, è solamente piuttosto lunga per quanto riguarda i tempi di cottura perchè dovrete cuocere separatamente i tre strati . Non demordete ancora una volta, ne vale la pena, è stata una vera soddisfazione e questa glassa ai formaggi non andrà ad appesantire o rovinare il pan di spagna che è risultato veramente morbidissimo oltre le aspettative. Vi ho convinto? Questa è la nostra Red Velvet!

 

DSC_0551

 

Ingredienti per le basi:

  • 7,5 gr di aceto di mele
  • 7 gr di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 170 gr di burro morbido
  • 300 gr di zucchero
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 370 gr di yogurt intero o latticello
  • 8 gr di sale
  • 16 gr di cacao amaro
  • colorante rosso in gel (un terzo di cucchiaino sciolto in 6 cucchiai di acqua tiepida)
  • 440 gr di farina
  • vaniglia in fiala o in bacca

Ingredienti per la cheese cream:

  • 250 gr di mascarpone
  • 250 gr di philadelphia
  • 125 gr di zucchero a velo
  • 360 ml di panna liquida fredda da montare

 

DSC_0554

Procedimento:

Scaldate il forno a 180 °C, imburrate e infarinate le tre teglie di alluminio monouso e tenetele da parte.

Iniziate con il montare il burro e la metà dello zucchero per almeno 10 minuti,  aiutandovi con le fruste o con una planetaria fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete un uovo alla volta assicurandovi che il precedente sia stato ben assorbito prima di aggiungere il successivo e alternandoli con il resto dello zucchero. Unite il cacao setacciato, la vaniglia e il colorante sciolto il acqua continuando sempre a montare.

Sciogliete il sale nello yogurt e il bicarbonato nell’aceto di mele. Spegnete le fruste, con una spatola aggiungete yogurt e sale all’impasto alternandolo con cucchiai di farina setacciata con il lievito e per ultimo aggiungete l’aceto con il bicarbonato. Mescolate delicatamente.  Distribuite nelle tortiere l’impasto dividendolo in tre parti uguali e infornate una tortiera alla volta in forno statico per 25 – 30 minuti (fidatevi delle prova stecchino). Mettete da parte le basi cotte e lasciatele raffreddare completamente.

Nel frattempo dedicatevi alla crema. Mettete gli ingredienti in una ciotola e montate il tutto con le fruste finché otterrete una crema morbida, gonfia ma sostenuta.  Quando le basi sono completamente fredde, procuratevi un piatto da portata, disponetevi la prima base e ricopritela con uno strato di crema, fate lo stesso con la seconda e la terza e poi distribuite la crema anche sul bordo. decorate con zuccherini colorati o con ciò che preferite. Non è necessario bagnare gli strati in quanto sono molto morbidi e per nulla secchi. Se volete, potete livellare con un coltello ogni base prima di passare alla fase di farcitura cosi otterrete un dolce perfettamente liscio. Il dolce è ancora più buono il giorno successivo.  That’s all! Enjoy your American cake!

DSC_0552

5 Commenti

  • Francesca

    17 Febbraio 2014 at 10:59

    Vero, il gg dopo è ancora più buona! 🙂

  • Mara

    20 Febbraio 2014 at 20:50

    Ti sei dimenticata di dire solo una cosa….. Che quella torta, con quella crema così “leggera”, anche se fatta con ingredienti che di leggero hanno poco, crea dipendenza!!!!!!! Una vera delizia!!!

    1. giuly.83

      20 Febbraio 2014 at 22:30

      Grazie a voi ragazze, abbiamo fatto un ottimo lavoro!

  • Ricami di Pastafrolla

    25 Febbraio 2014 at 15:34

    Ciao Giuly, piacere di conoscerti, bellissima la tua red velvet e in bocca al lupo per il blog, la prtenza promette bene. A presto Emanuela.

    1. giuly.83

      6 Marzo 2014 at 21:03

      Grazie mille della visita Emanuela! A presto!

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta