Vellutata di lenticchie rosse

22 Febbraio 2014Giulia
Blog post

Rosso, second round! No, non è il colore del mese e nemmeno la contaminazione prolungata di S. Valentino…   :mrgreen:  Lo sapete che il rosso ha azione energizzante e rivitalizzante, stimola la creatività e combatte la passività? Molto utile e interessante, ve lo ricorderò spesso… ma non  volete usufruire di una dose di cromoterapia alimentare? “Rilassatevi, respirate profondamente, concentratevi e fissate attentamente il contenuto del vostro piatto per trenta minuti. Immaginate prati rossi, colline rosse, tramonti, campi di fragole e ceste di pomodori…..” Ok non preoccupatevi, stavo solamente scherzando!  Esco dal ruolo zen (interpretato pure in modo scadente, lo ammetto) e torno alla vita reale. Non è una buona idea far raffreddare per mezz’ora il cibo nel piatto.

Parliamo di cose serie. Tralasciamo Sua Maestà  Red Velvet Cake della scorsa settimana e sintonizzatevi sulla modalità “salutismo”. Mica si può sempre sgarrare! Guardate cosa vi propongo: vellutata di lenticchie rosse. Veloce, sana, proteica e  gustosa.   Le lenticchie, sono ricche di proteine nobili e sono facili da assimilare, prive di grassi saturi e colesterolo; ma quelle rosse, a differenza degli altri tipi, sono decorticate perciò non necessitano di ammollo e cuociono in fretta. Quindi, vietato trovare scuse come “la cottura dei legumi è lunga e io non ho mai tempo”…ecco la soluzione! Inoltre in questa vellutata ci sono le patate che forniscono una buona quantità di carboidrati e vi permettono di omettere i crostini. Per intensificare il rosso della minestra ho aggiunto un po’ di pomodoro che, oltre a ravvivare il colore, arricchisce il piatto con l’antiossidante licopene, il quale aumenta l’efficacia con un moderato innalzamento della temperatura a cui è sottoposto. Perciò, consumate questa vellutata calda con un pizzico di paprika. Hot!

 vellutata di lenticchie rosse (2)

Per quattro persone

Ingredienti:

  • 250 gr di lenticchie rosse
  • 2 carote medie
  • mezza cipolla o un porro
  • mezza scatola di pomodori pelati
  • 2 patate
  • olio evo
  • 1 pizzico di paprika
  • prezzemolo
  • dado

In un tegame capiente soffriggete,  in due cucchiai di olio,  la cipolla o il porro tagliati finemente. Dopo qualche minuto aggiungete carote e patate tagliate e cubetti, i  pomodori pelati e le lenticchie. Versate nella pentola 1 litro circa di acqua o di brodo (nel primo caso aggiustate con del sale o del dado) e lasciate cuocere per 30 / 45 minuti finché le verdure risultano morbide e ben cotte. Aggiungete un pizzico di paprika e riducete tutto in purea con un frullatore ad immersione. Aggiustate la densità della vellutata addizionando del brodo caldo se necessario e aggiustate di sale e pepe. Servite ben caldo con un filo di olio e prezzemolo tritato

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta