Pan Brioche vegano allo zucchero muscovado

23 Luglio 2020Giulia
Blog post

La giornata di oggi inizia con leggerezza grazie ad uno strepitoso pan brioche vegano, senza latte e senza burro ma morbido e saporito, adatto a tutta  la famiglia. La particolarità di questo pane dolce è il sapore aromatico conferito dallo zucchero muscovado, di canna integrale, ha un colore scuro e un retrogusto di caramello e liquirizia. Io lo adoro! Abbinato alla scorza d’arancia e alla bacca di vaniglia regala un sapore speciale a questo pan brioche tutto da provare!

Per preparare questo pan brioche ho seguito a grandi linee le indicazioni di questa ricetta.

Ingredienti:

  • 450 gr di farina manitoba
  • 10 gr di lievito fresco
  • 210 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero muscovado
  • 1 cucchiaio di miele
  • scorza di una arancia bio
  • interno di una bacca di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 40 gr di olio di semi
  • latte vegetale e zucchero semolato per la finitura

Sciogliete il lievito con un goccio di acqua preso da totale. In una ciotola (io ho utilizzato la planetaria) versate la farina, il resto dell’acqua, il miele, il lievito di birra sciolto, lo zucchero muscovado, iniziate a lavorare l’impasto con la foglia. Quando l’impasto è liscio e omogeneo, aggiungete l’olio di semi e il sale, lasciate mescolare.Aggiungete per ultimi la scorza dell’arancia e la vaniglia e lasciatele assorbire dall’impasto. Montate il gancio e fate incordare l’impasto.  Lavorate l’impasto con le mani per qualche minuto, formate una palla, riponetela in una ciotola e ungetela leggermente. Lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio (per me 2 ore).

Riprendete l’impasto al termine della prima lievitazione, lavoratelo delicatamente, allargate e allungate l’impasto con le mani fino a formare un piccolo rettangolo, piegate il lato destro dell’impasto verso l’interno, fate lo stesso con il sinistro in modo da piegare l’impasto in tre.. Lasciate riposare 15 minuti, poi ripetete questa operazione e fate riposare di nuovo. Dopo altri 15 minuti fate una nuova piega uguale alle precedenti. Dividete l’impasto in 5 parti uguali. Lavorate delicatamente ogni porzione, formate una pallina e disponetela nello stampo. lasciate lievitare fino al raddoppio, coperto da pellicola. A me sono serviti 75 minuti.

Con un pennello spennellate la superficie con latte vegetale tiepido o con acqua tiepida e spolverizzate la superficie con zucchero semolato.

Infornate a 180°C  per 40-45 minuti.

 

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta