Riso basmati con mandorle e cannella

31 Marzo 2022Giulia
Blog post

La ricetta di oggi è un cavallo di battaglia di mamma. Un primo piatto da servire tiepido ma anche freddo in un buffet o in un pranzo in piedi. Adatto ad ogni tipo di stagione è dedicato a chi ama i contrasti di sapori e di consistenze, a chi ama le spezie. A noi piace molto! In questo piatto il riso basmati libera il suo profumo che ben si sposa con cannella, chiodi di garofano e anice. Uvetta e mandorle tostate salate rendono questo piatto originale e insolito ma veramente sfizioso. Può sembrare un dessert ma si tratta di un primo piatto. Calibrate i sapori in base ai vostri gusti ed esigenze. Utilizzate pepe e peperoncino se li gradite, sfruttate l’aroma intenso dei chiodi di garofano, curcuma e zafferano per donare al riso un giallo caldo e dorato. Utilizzate mandorle tostate e salate, sono croccanti e saporite e bilanciano la dolcezza degli altri ingredienti. Inutile spiegare, bisogna provarlo! Fate un tuffo nell’oriente!

Ingredienti:

  • 200 gr di riso basmati
  • 50 gr di burro
  • 25 gr di uvetta ammollata in acqua
  • 20 gr di mandorle tritate (per me tostate e salate)
  • Una bustina di zafferano
  • 1 cipolla bianca piccola
  • uno spicchio di aglio
  • Punta di cucchiaino di curcuma
  • due anice stellato
  • cannella (a piacere)
  • peperoncino (un pizzico o più se vi piace)
  • sale
  • brodo vegetale

In una padella fate sciogliere 30 gr di burro , unite l’uvetta strizzata e lasciate rosolare. Togliete l’uvetta e mettete da parte. Tritate finemente aglio e cipolla e lasciateli imbiondire in padella insieme al pizzico di peperoncino, mezzo cucchiaino di cannella, ai chiodi di garofano, all’anice  stellato.

Unite il riso e mescolate. In una tazza di brodo vegetale caldo sciogliete le zafferano. Unitelo in padella, aggiungete brodo  fino quasi a coprire il riso e mescolate. Lasciate cuocere a fiamma medio-bassa fino a quando il brodo si sarà assorbito.
Verificare la cottura. Se necessario aggiungete un altro po’ di brodo e proseguite. Togliete dalla padella i chiodi di garofano e l’anice se non li gradite nel piatto. Aggiustate di sale e pepe. Sgranate il riso, aggiungete il resto del burro, l’uvetta e le mandorle tritate. Mescolate bene e servite.

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta