Cubetti di torta paradiso con crema al latte

21 Aprile 2022Giulia
Blog post

Chi non si è innamorato ad ogni morso delle soffici merendine paradiso tanto famose? Sono davvero buone!
Oggi vi propongo la mia ricetta delle merendine paradiso: comode, pratiche da servire, tagliate a quadretti per un buffet, un compleanno o semplicemente da mordere a merenda. Due soffici strati che racchiudono una fresca crema al latte. Deliziosa nella sua semplicità e anche molto golosa.

Nel blog trovate molte altri dolci deliziosi farciti con creme golose, vi lascio qualche idea:

 

Ricetta per preparare i soffici cubetti di torta paradiso farciti con crema al latte

Per una tortiera di 20 x 30 cm:

Per la torta:

  • 3 uova
  • 180 gr di zucchero
  • 125 gr di yogurt alla vaniglia
  • 80 gr di olio di semi
  • 180 gr di farina 0
  • 50 gr di fecola

Ingredienti per la farcia:

  • 300 gr di panna fresca
  • 80 gr di latte condensato
  • 2 cucchiai di miele millefiori

Iniziate rivestendo di carta forno lo stampo oppure imburrata e infarinata.

In una ciotola montate con le fruste le uova  e lo zucchero fino a renderle chiare e spumose. Unite poi a filo l’olio e successivamente lo yogurt. Mescolate con le fruste a bassa velocità. Quando gli ingredienti si sono assorbiti arrestate le fruste.

Setacciate fecola, lievito e farina. Unitele all’impasto utilizzando una spatola o un frustino, delicatamente, dal basso verso l’alto. Versate nella tortiera, livellate e cuocete a forno caldo a 180 gradi per 30 minuti. Lasciate raffreddare completamente. Tagliate la torta orizzontalmente in due strati.

Quando la torta è completamente fredda dedicatevi alla farcitura. Montate con la frusta la panna fredda di frigo, unite il latte condensato e il miele e montate fino a renderla soda.

Farcite la torta distribuendo tutta la crema sullo strato inferiore. Adagiate delicatamente lo strato superiore e premete leggermente. Coprite con pellicola e conservate in frigo qualche ora. Spolverate con zucchero a velo. Ricavate tanti piccoli trancetti utilizzando un coltello seghettato, procedendo con attenzione.

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta