Budino alla vaniglia e nocciole

4 Ottobre 2016Giulia
Blog post

Come tante volte accade in cucina,  i piatti nuovi nascono dalla necessità di utilizzare qualche ingrediente. È proprio stato il mio caso quando volevo utilizzare un tuorlo stranamente avanzato.  Dico stranamente perché di solito mi capita di utilizzare i tuorli e avanzare gli albumi, ma questo è stato il loro turno e io ho voluto cercare una ricetta per impiegarli.

Ho subito pensato ad un dolce al cucchiaio,  di quelli in cui affondare il cucchiaino e sentirsi subito meglio.  Poi ho guardato nella credenza e ho sbirciato tra la confusione delle mensole, finché ho incontrato un bellissimo stampo di silicone con sei mezze sfere. Mai utilizzato ?Ecco, questo faceva proprio a caso mio. Ho iniziato a mescolare latte, uova e zucchero,  ho unito la profumata vaniglia fino ad ottenere una crema vellutata e ricca,  resa croccante dalla granella di nocciole.  Non mi restava che farla raffreddare e decorare con del cioccolato.  Non potrebbe essere stato diversamente!

 

budino-alla-nocciola-3

Ingredienti per 3 persone:

  • 200 ml di latte intero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • scorza di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di farina
  • sale
  • interno di una bacca di vaniglia
  • 2 cucchiai di nocciole tostate in granella

Per completare:

  • Crema al cioccolato e nocciole (io Nocciolata Rigoni)
  • Nocciole tostate intere

 

budino-alla-nocciola-1

 

Scaldare il latte senza portarlo ad ebollizione. In una ciotola montare con la frusta a mano i tuorli con lo zucchero, aggiungere l’interno di una bacca di vaniglia e la scorza grattugiata di mezzo limone e il pizzico di sale. Aggiungere l’albume e mescolare, in seguito aggiungere la farina e fare i modo che non si formino grumi. Aggiungere il latte caldo a poco a poco cercando di rendere il composto liscio e omogeneo. Aggiungere tutto il latte a filo. Rimettere il composto sul fuoco e cuocere a fuoco lento continuando a mescolare. Quando la crema risulterà inspessita cuocete ancora un minuto e poi spegnete la fiamma. Aggiungete le nocciole e mescolate. Distribuite il budino negli stampini (io ho utilizzato quelli in silicone), poi mettete in frigo per qualche ora. Sformate il budino e inpiattate. Decorate ogni porzione con n goccio di nocciolata e una nocciola intera

 

budino-alla-nocciola-2

4 Commenti

  • F.ederica

    4 Ottobre 2016 at 13:28

    Premesso che amo la nocciolata Rigoni, le nocciole ed i dolci al cucchiaio, ma che non mi fanno impazzire i budini… non posso non notare però che il tuo budino è venuto più corposo e ricco di tutti gli altri che son abituata a vedere in giro.
    La consistenza viscida e scivolosa non va d’accordissimo col mio palato..
    Mi confermi che la tua versione è più strutturata!?

    1. Giulia Moscardo

      4 Ottobre 2016 at 15:22

      Ciao Federica! Confermo, assomiglia molto ad una crema densa e non è viscida . Provala poi mi fai sapere se rientra nei tuoi gusti!

  • Tales From The Food

    4 Ottobre 2016 at 17:11

    Ho sempre il terrore che i budini homemade sappiano troppo di uovo!
    Ma mi hai convinta…proverò a farlo.

    Grazie, Giulia!
    http://talesfromthefood.com/

    1. Giulia Moscardo

      5 Ottobre 2016 at 9:55

      Grazie a te, è un piacere e fammi sapere come va!

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta