Biscotti speziati al cacao farciti con crema al cocco e cioccolato bianco

La mia amica Silvia per Natale mi ha regalato un vasetto di deliziosa crema spalmabile al gusto di raffaello: le candide praline al cocco e cioccolato bianco. Vi lascio immaginare la bontà! La consistenza della crema è parecchio sostenuta e il sapore golosissimo. Ho pensato di utilizzarla per farcire dei biscottini abbinandoli a due a due creando dei piccoli sandwich dolci e fragranti. I biscotti che ho preparato sono frollini al cacao dal sapore speziato e si abbinano deliziosamente alla farcitura.

Qui di seguito trovate la ricetta per preparare la crema e i biscotti e il link diretto alla ricetta di Silvia.

I regali golosi restano sempre un’ottima idea. Preparate i biscotti, lasciateli riposare e riuniteli in sacchetti regalo, saranno molto graditi ad ogni occasione!

 

 

Continue reading

Cavolfiore sabbioso marinato alla salsa di soia

Buongiorno amici, bentornati sul pomodorino! Oggi mi occupo di verdure. Chiamarle contorni mi sembra davvero riduttivo per il loro ruolo nella mia cucina. Spesso non fanno da accompagnamento ai miei piatti ma ne sono le vere protagoniste. Hanno un alto potere saziante, sono ricche di proprietà benefiche e sono davvero indispensabili per il nostro star bene. Io non posso certo farne a meno!

Ho preparato oggi una teglia di cimette di cavolfiore marinate alla salsa di soia e infornate con una pioggia di pangrattato saporito e sfizioso.

L’idea di questo contorno è di “Mastercheffa” che mi ha conquistato con uno scatto su Instagram decisamente invogliante per una golosa di verdure come me! Ogni nuovo modo di cucinare le verdure mi interessa parecchio perché tendo ad annoiarmi mettendo in tavola le solite pietanze cosi cerco di variare spesso. Del resto, gli ortaggi, grazie ai loro colori vivaci, consistenze e innumerevoli sapori ci facilitano in questa impresa.

Un’idea in più, felice e pratica, da inserire nel vostro ricettario! Non vi resta che provarli!

 

 

Continue reading

Torta della nonna

Vi confesso che l’eleganza di alcuni dolci è una caratteristica che spesso mi rapisce allo stesso modo di un soffitto intarsiato d’oro di un prestigioso palazzo antico o un dipinto ottocentesco. Talvolta l’eleganza però non dipende da una ricchezza di dettagli o da ingredienti prestigiosi, ma da una semplice, perfetta raffinatezza.

Questo per me è la torta della nonna. Tradizione, semplicità, eleganza. Il bordo ambrato e friabile, il ripieno di crema vellutata e ricca, la superficie coperta da pinoli burrosi e una pioggia di zucchero a velo. Un’ode alla più antica e rinomata pasticceria italiana al punto che chiamarla crostata risulta quantomeno riduttivo. Decido che ne voglio preparare una, per poterne addentare un pezzetto, per aver la soddisfazione di veder uscire dal mio forno una versione che ci assomigli. Del resto, io amo la crema.

Non ne conosco la ricetta, non ne ho una nel mio ricettario personale quindi ho cercato online, sperando di trovarne una che si avvicini all’originale toscana. Sono approdata cosi sul sito di Lorenzo Vinci, e ho preso in prestito la sua ricetta apportando qualche modifica.

Sembra infatti che nessuno conosca la vera ricetta e che essa venga gelosamente custodita. Le torte della nonna che si trovano nelle pasticcerie sono tutte versioni che si avvicinano incredibilmente all’originale ma la storica ricetta è segretissima.

Ma veniamo alla torta che è uscita dal mio forno: una vera delizia! Equilibrata, con un buon strato di crema densace saporita, profumata al limone, racchiusa tra due sfoglie di frolla friabile e dorata. Proprio quello che cercavo, una vera soddisfazione! Credo che questa ricetta sia perfetta per ogni occasione, come torta di compleanno, per un dopocena o per il tè delle cinque.

Il classico intramontabile che non stanca mai!

 

 

Continue reading

Crocchette di patate

Di tanto in tanto inserisco qualche nuova ricetta nella sezione “piatti da buffet” del blog: come sapete è un argomento che mi appassiona parecchio perché comprende pietanze sfiziose, creative e atmosfere conviviali.

Oggi aggiungo un pezzo forte alla collezione. Oggi si parla di crocchette! Classiche, croccanti fuori e morbide dentro, dal cuore filante che le rende irresistibili! Naturalmente preparate con patate e pochi semplici ingredienti, possono rivelarsi una soluzione perfetta per un aperitivo, un antipasto o un salvacena dell’ultimo minuto da accompagnare a qualche contorno.

Se le preferite light (come me) scegliete la cottura in forno, se avete voglia di coccolarvi o sorprendere gli ospiti potete scegliere di friggerle o di cuocerle in padella con un dito di olio. In entrambi i casi il congelatore sarà il vostro alleato e vi permetterà di preparare le crocchette in anticipo senza impegnarvi all’ultimo minuto.

Esiste cosa migliore? Non vi resta che addentarne una al più presto!

 

Continue reading

Sofficini fatti in casa

Oggi mi rivolgo a voi donne degli anni duemila, mamme a tempo pieno, lavoratrici a tempo pieno, amiche, sorelle, fidanzate, casalinghe per i minuti restanti della giornata. Sempre di corsa anche quando si è in coda bloccate nel traffico. Con l’agenda fitta di impegni e liste della spesa. Mi rivolgo anche a voi single tuttofare che passate dall’ufficio alla palestra senza sosta terminando la serata con gli amici senza tralasciare famiglia, estetista e il gatto di casa.

A tutti voi che in tutto questo trambusto avete voglia di mettere in tavola cibo sano e sfizioso, magari qualcosa di pratico e veloce che accontenti tutta la famiglia e sia nel piatto in pochi minuti. Questa ricetta è per voi. Che ne dite di due sofficini? Preparati in casa, con le vostre mani, farciti con ciò che più vi piace, poi congelati e pronti all’uso, per ogni occasione. Sono così buoni e vi salvano la cena in pochi minuti. Potete scegliere se friggerli in padella o cucinarli al forno con un filo di olio. Morbidi dentro e croccanti fuori.

L’impasto è semplicissimo, morbido e facile da lavorare. Si stende che è un piacere e non si appiccica. Vi consiglio di procurarvi gli stampini appositi, si tratta di forma ravioli in plastica che si chiudono su se stessi formando facilmente panzerottini perfetti senza far uscire il ripieno dai bordi. Praticamente un sogno, non potrete farne più a meno e costano solo pochi euro.

Ma occupiamoci ad esempio del ripieno:  È una buona occasione per svuotare il frigo. Ottimi i classici pomodoro e mozzarella, spinaci, melanzana e pomodoro o ai funghi. Ma potete scegliere ciò che più vi piace.

Che ne dite, vi ho convinto? Provare per credere!

 

Continue reading

Crocchette di tofu e zucca profumate al rosmarino

Molti lo snobbano, altri non lo apprezzano per niente, molti dicono che non sanno come cucinarlo, che ha una consistenza inusuale ma che soprattutto non sa di niente. Ecco, questo è il vero problema del tofu, non sa di niente. Io invece, lo adoro: perchè è veramente molto versatile, perchè ho imparato come cucinarlo, perchè la sua consistenza mi piace e perchè non sa di niente. Ma come? Si, avete capito bene. Il suo gusto è neutro, talmente neutro che hai la possibilità di sbizzarrirti  e puoi decidere che sapore conferirgli. Il tofu è originario dei paesi orientali dove fa parte della comune alimentazione. Deriva dalla soia da cui viene prodotto il latte che a sua volta viene fatto cagliare con un processo simile a quello utilizzato per il formaggio, fino ad ottenere un composto bianco e sostenuto. A seconda del processo di lavorazione e del tipo di caglio si ottengono tipi di tofu dalla consistenza diversa. Ne esiste un tipo solido, compatto, pressato in blocchetti che puoi frullarlo, tagliarlo a fette o a cubetti, sbriciolarlo. Esiste poi il silk tofu, morbido, vellutato, adatto per salse e dolci, perfetto per una veg cheese cake.

 

Continue reading

Focaccine di farro alle olive

La scorsa stagione invernale è stata decisamente segnata da una intensa attività di panificazione. Ho fatto un sacco di esperimenti e ho sfornato delle super pagnotte fragranti e profumate. Oggi ho deciso di riprendere le sane abitudini ed è il turno della farina di farro. Quanto mi piace il farro! In chicco, nella zuppa e nei prodotti da forno. La farina è nutriente e saporita e ci permette di variare dal solito frumento. Ho usato la farina di farro di Molino Rosso che contiene al suo interno la giusta percentuale di lievito madre secco. Ho prodotto delle morbide e profumate focaccine semintegrali arricchite da olive nere e origano siciliano. In alternativa, qui di seguito, trovate anche la versione con farina di farro integrale e lievito di birra fresco che è un metodo più veloce. Per merenda, aperitivo, servite con formaggi o salse vanno bene in ogni occasione. Scegliete la ricetta che preferite, divertitevi con le mani in pasta, infornate, sfornate e addentate. Conservate la focaccine in una scatola di latta e riscaldatele leggermente, sono buonissime anche i giorni successivi. Buone e sane!

 

 

Continue reading

Polpette di soia in padella

Non c’è nulla da fare, la soia granulare, a casa mia, piace solo a me. È sempre stato così. Fin da bambina. Mamma la preparava malvolentieri come succede spesso quando ti tocca cucinare qualcosa che non gradisci. Io amo il ragù di soia, sia bianco che rosso, perfetto per la scarpetta o per una lasagna superlativa (infatti, la lasagna con il ragù di soia, piace a tutti, anche ai più scettici anche a casa mia, anche come piatto natalizio), adoro lo spezzatino con patate e pomodoro, oppure condito a freddo in insalata con peperoni, pomodori e cipolla rossa, come fosse una sorta di panzanella.

La soia granulare, oltre ad essere proteica e leggera, è anche molto versatile.  Oggi l’ho utilizzata per preparare delle semplici polpette da far rosolare in padella. Accompagnatele ad una salsa o ad un sugo di pomodoro, usatele per farcire panini come fossero falafel, servitele come finger food. Aromatizzatele e speziatele a vostro gusto, come spesso vi consiglio.

A me piacciono un sacco!

 

 

Continue reading

Mini pudding ai cachi e semi di chia

Inizio questo lunedi uggioso con il piede giusto, o almeno ci provo. Inizio questa settimana con tanta fiducia e buoni propositi, compreso quello di ricominciare lo sport dopo la pausa natalizia. Queste settimane sono state piacevoli ma, in parte, anche piuttosto complicate, ma io ho davvero una grande fiducia in questo nuovo anno e non mi faccio certo smontare  dagli eventi.

Quindi ho intenzione di prendermi cura di me e del mio benessere iniziando la giornata con delle gran spremute di agrumi e tanta frutta a merenda.

Ma se volete qualcosa di sfizioso e decisamente prezioso per le vostre pause vi propongo dei mini pudding ai cachi e semi di chia, nutrienti e gustosi, ricchi di sali minerali e vitamine. Un concentrato di benessere, cucchiaino dopo cucchiaino. E per prepararli ci vuole un attimo! Tanta frutta, grassi buoni vegetali, niente zucchero e tutte le straordinarie proprietà dei semi di chia. Li trovate ormai in ogni supermercato, non avete scuse per non utilizzarli!

 

Continue reading

Curry di verdure arancioni al latte di cocco

In queste vacanze natalizie ho pubblicato tantissime ricette dolci, ho infornato, pasticciato, condiviso, assaggiato in compagnia. Vi avevo promesso che in questa settimana avrei cambiato registro e sarei passata a qualcosa di più sano per dare tregua al nostro stomaco. Ebbene, naturalmente mantengo la promessa! Dopo tanto cucinare si ha voglia di qualcosa di semplice da preparare che ci permetta di dedicarci ad altro, si ha voglia di qualcosa di leggero che ci accompagni in queste settimane detox, o almeno, ci proviamo non vi pare?

Oggi vi propongo un piatto unico dal sapore etnico ed esotico che deliziera’ il vostro palato e porterà le vostre papille in terre lontane. Il curry di verdure deriva dalla tradizione thailandese che prevede, in base alla ricetta, anche l’utilizzo di carne o pesce.  In thailandia viene utilizzata la pasta di curry,  un insieme di spezie ridotte appunto in pasta, la cui percentuale dell’una o dell’altra differenzia il tipo di prodotto. Io ho invece utilizzato il curry in polvere, più comune qui da noi e più facile da trovare, e ho aggiunto altre spezie a mio gusto.  Potete utilizzare le verdure che preferite, per questo questa ricetta è adatta ad ogni stagione. Io ho voluto utilizzare verdure arancioni per creare un piatto dai colori solari ed allegri, tone su tone. Il grado di piccantezza lo dovete decidere voi. Il piatto tradizionale è sicuramente piuttosto piccante ma il prepararlo a casa vi consente di bilanciare i sapori avvicinandovi ai vostri gusti.

Questa mia versione si discostera’ parecchio dall’originale ma per me è davvero una ricetta passapartout, è facile e semplice, può subire variazione di sapore in base ai vostri gusti e alla stagionalita’ degli ingredienti. Il latte di cocco conferisce dolcezza, sostanza e cremosita’ e un sapore esotico irresistibile. Create un curry di verdure cremoso e saporito e abbinatelo a del riso semplicemente lessato. E’ un piatto unico completo e bilanciato, e la cena è servita!

 

Continue reading