Tagliatelle alla canapa con sughetto leggero ai peperoni

Buongiorno amici, oggi voglio utilizzare le tagliatelle prodotte con farina di canapa, regalatemi dai miei amici dell’Azienda L’Origine che producono pasta bio artigianale. La serie Oro comprende tagliatelle e tagliolini preparati con aromi naturali e sapori diversi come cacao, caffe’, the matha e altre spezie. In questa serie di prodotti ci sono anche le tagliatelle alla canapa che sono molto in voga negli ultimi tempi.

La Farina di Semi di Canapa è la polpa finemente macinata del seme, che rimane dopo l’estrazione dell’olio. La farina di canapa non contiene glutine ed è molto proteica. Contiene 8 amminoacidi essenziali, è ricca di fibre e sali minerali. Quindi non ci resta che provare una nuova ricetta e godere dei benefici di questo prodotto.

Ho pensato di condire le tagliatelle con su sugo leggero e vegano ma ricco di gusto. Un condimento cremoso e saporito preparato con peperoni, panna di soia e un pizzico di peperoncino. Veramente delizioso! Tutti ai fornelli!

img_3811

Continue reading

Giornata nazionale del pure’

Buongiorno a voi amici!  Oggi per il “Calendario italiano del cibo” è la giornata nazionale del purè e io ne sono l’ambasciatrice. Un ruolo di cui sono onorata e per il quale mi sono impegnata a raccontarvi la storia e le origini di questo amato contorno.  Qualche curiosità e qualche simpatica chicca su uno dei piatti più comuni della nostra cucina e uno dei più amati dai bambini.

Sul sito dell’Aifb (associazione italiana foodblogger) trovate l’articolo corredato della ricetta del Maestro Montersino con tutte le indicazioni necessarie per ottenere un purè a regola d’arte.  Inoltre, al termine,  per voi tutte le ricette e i contributi sul tema delle amiche foodblogger che hanno avuto la gentilezza di arricchire questo lavoro è di condividere con voi le loro ricette. Quindi che aspettate?  Correte qui:

http://www.aifb.it/category/calendario-del-cibo/

 

 

pure-5

 

Cookies morbidi al cioccolato

 

Stamattina mi sono svegliata con la voglia di avvolgermi come un involtino in una coperta di lana,  armarmi di borsa dell’acqua calda e di una tazza di the bollente.  Non siamo nemmeno alla fine di settembre, mese meraviglioso che vorrei non finisse mai perché io non mi voglio arrendere al freddo.  I primi temporali fanno calare la temperatura a tal punto da cogliermi assolutamente impreparata. Insomma, io vorrei sempre rimanere in infradito e canotta.  La cosa positiva del frescolino è che è un piacere accendere il forno, quindi ne approfitto per fare la prima infornata di biscotti della stagione.  Lo ammetto. Non ho mai assaggiato un cookie originale in terra inglese o americana,  non so se sono più morbidi o più croccanti di quelli che ci propongono qui. Non so se hanno l’interno fondente e la crosticina esterna.. Insomma,  volevo togliermi qualche dubbio. Così sono andata sul blog di “un’americana in cucina”, per studiare un pochino sicura che lei mi potesse aiutare con qualche informazione.  Lei avrà la ricetta originale per prepararli. Certo! 😊.

Così ho infornato delle piccole palline di impasto grandi come una noce e ho sfornato dei dischetti piatti e morbidi con una leggera crosticina esterna croccante, cioccolatosi e burroso che più non si può. Ho apportato in secondo tempo qualche lieve modifica alla ricetta e ora ve la propongo di seguito.

Direi che chiamarli biscotti è un po’ riduttivo,  sono di una golosità unica e un dischetto basta per saziare la vostra voglia di cioccolato!  Cookies come se piovesse!!!  Ah,  consigliati per la stagione fresca!

 

cookies morbidi (6)

Continue reading

Insalata di cavolo viola, zucchine grigliate e nocciole tostate

Cosa c’è di meglio di un bel piatto di prodotti di stagione? Cosa c’è di meglio di poter fare il pieno di tutto ciò che la natura ci può donare? Nutrienti preziosi, freschi e pronti all’uso. Ecco perchè ci tengo particolarmente alla stagionalità di frutta e verdura e mi piace condividere con voi qualche proposta per farla arrivare dalla mia tavola alla vostra. I prodotti dell’orto hanno un sapore, un profumo e un colore meravigliosi ed è proprio impossibile non farsi assalire da un certo languorino.

Oggi vi propongo una bella insalatina che è composta solamente da 4 ingredienti ma è un piatto leggero e sostanzioso. Ho abbinato il cappuccio viola crudo a zucchine grigliate, basilico e nocciole appena raccolte e sgusciate. Vi basta completare con una fetta di pane tostato. Le nocciole sono preziosissime, apportano acidi grassi buoni che proteggono pelle e cuore oltre a fornire molta energia. Oltre a consumarne alcune durante la giornata per spezzare la fame potete utilizzarle come in questo caso per arricchire insalate e renderle più gustose e croccanti.

Il cavolo cappuccio, come tutte crucifere, sembra avere proprietà antitumorali dimostrate ed è ricco di fibre che vi aiutano a star meglio e a sentirvi sazi più a lungo. Due zucchine grigliate come piace a voi per regalare morbidezza al piatto.

Il basilico …eh il basilico si sa, lui è il mio amore, lo metterei ovunque e qui ci sta benissimo!

Non vi resta che fare un giretto nell’orto più vicino o dal fruttivendolo. Tutto a km 0 mi raccomando! E buon pranzo!

insalata-cavolo-viola-e-nocciole-6

Continue reading

Panna cotta al caffe’ con metodo tradizionale senza addensanti

Il dilemma “gelatina alimentare” è ormai un vero chiodo fisso per me. Non mi sta per niente simpatica! La utilizzo di rado quando non vedo altre soluzioni all’orizzonte e quando non conosco altro modo per addensare. Lo so che esiste l’agar agar, e la mia credenza ne contiene almeno di tre tipi e marche differenti, ma ogni mio tentativo ha dato risultati davvero poco soddisfacenti che mi costringevano a buttare un sacco di tempo e di ingredienti. E questo, lo sapete anche voi, quanto possa essere spiacevole. Dunque, io sono sempre in cerca di ricette senza gelatina come lo è stato per la fantastica cheese cake al forno che ho ormai preparato diverse volte ed è buonissima! Ma come la mettiamo con i dolci al cucchiaio? Certamente ci sono le creme che addensano per aggiunta di amidi o farine ma per quanto riguarda altre ricette tradizionali come creme caramel e panna cotte? Ecco a voi la risposta. Una lenta e delicata cottura al forno che vi regalerà un dolce al cucchiaio di una densità e cremosità inaudite, che niente hanno a che vedere con le classiche panna cotte in busta o addensate con altri addensanti artificiali. Esattamente cio’ che cercavo. Una crema avvolgente e vellutata preparata solo con panna e zucchero e aromatizzata al caffè. Vi raccomando di usare solo uova freschissime e di unirle al latte solamente quando quest’ultimo sarà tiepido e non caldo. Seguite le indicazioni passo passo e godetevi una cucchiaiata di questa sana e magica panna cotta che ha tutto il gusto del cibo semplice e tradizionale, italiano al 100%!

 

 

panna cotta al forno (8)

Continue reading

Rotolini croccanti di zucchine e pinoli

Non so voi, ma per quanto mi riguarda, ci sono verdure a cui faccio fatica a rinunciare. Le zucchine sono una di queste e anche quando queste non sono di stagione, durante i mesi freddi, io fatico sempre a farne a meno. Fortunatamente in queste momento le zucchine abbondano e non è necessario rinunciarvi, è invece utile trovare qualche modo alternativo in cui cucinarle per ovviare alle solite zucchine grigliate o trifolate. Io vi suggerisco quindi di provare questi deliziosi involtini. Semplici ma non troppo veloci, sono una buona soluzione per mettere in tavola qualcosa di diverso. L’idea per questo piatto l’ho trovata qui e ho apportato qualche modifica utilizzando 1 albume al posto dell’uovo intero per rendere il piatto più leggero e, ancora una volta, perchè mi e’ avanzato da un’altra ricetta. Inoltre le verdure gratinate sono sempre un piacere in quanto la parte morbida si alterna a quella croccante e poi, diciamo la verità, e il forno viene acceso solamente per pochi minuti senza scaldarvi troppo la cucina. Adatti anche come finger food o per un elegante buffet, serviti rigorosamente tiepidi e non freddi, sono perfetti dalla primavera all’autunno e vi prometto che faranno una gran successo!

Forza, tutti al lavoro!

rotolini-di-zucchine-e-pistacchi-2

Continue reading

Frittata di tagliolini allo zenzero e verdure

Buongiorno a tutti amici e buon mese di settembre!  Oggi mi accingo a coinvolgervi nella preparazione di un piatto povero ma ricco,  di quei piatti del riciclo che fanno parte della meravigliosa e golosa cucina degli avanzi.  Ebbene si, tutti i piatti chiamati “poveri”, gli svuotafrigo e gli svuotacredenza, sono in verità pietanze tradizionali e gustose,  quanto di meglio propone la cucina italiana regionale,  a patto che le materie prime siano di ottima qualità.  Per la prima,  e non ultima volta,  ho preparato la frittata di pasta.  Tipica delle zone del centro sud, non fa certo parte della cucina della mia famiglia ed ero veramente curiosa di assaggiarla.  Per preparare questo piatto si utilizza pasta avanzata dal giorno prima e ben condita,  di qualsiasi formato,  con qualsiasi sugo.  Viene arricchita con formaggi, spezie,  erbe aromatiche,  (salumi se li usate) e naturalmente un battuto di uova.  In padella la pasta forma una deliziosa crosticina e il risultato sarà una torta salata in padella da gustare tiepida o fredda e alla quale potere conferire il gusto che più amate in base agli ingredienti che vengono aggiunti.

Io ho voluto unire il sapore tradizionale dei formaggi con verdure verdi e una nota speziata ed esotica. Ho utilizzato infatti i tagliolini allo zenzero dell’azienda L’Origine che producono la linea Oro di pasta speciale addizionata con spezie e aromatizzata naturalmente.

Il risultato è goloso e veramente curioso, un’alternativa comoda da tenere a mente e da sfruttare per terminare la pasta avanzata. Un ottimo piatto unico! Casalinghe e mamme sempre di corsa questa ricetta è però voi, non vi resta che personalizzarla!

frittata di tagliolini (3)

Continue reading

Torta morbida alle pesche e amaretti

Come per le migliori storie d’amore, alcuni matrimoni non hanno epoca ne tempo. Pur essendo elementi diversi si abbinano e si armonizzano insieme a meraviglia esaltando le buone caratteristiche di entrambi. Cosi succede a pesche e amaretti: morbide e carnose le prime, croccanti e saporiti i secondi, si abbinano in modo perfetto creando un accostamento unico. Io adoro questi due ingredienti singolarmente, ma insieme mi catapultano nel passato ricordandomi le deliziose pesche ripiene che mamma mi preparava per merenda nei pomeriggi d’estate. Cosi in questa morbida torta il carattere dei due ingredienti non si smentisce e viene esaltato avvolto da un impasto soffice. E’ una perfetta torta da colazione o da merenda. Si abbina perfettamente ad una calda tazza di the nero o una fresca tisana aromatica.

Infornatela oggi pomeriggio per il the delle cinque!

torta di pesche e amaretti (1)

Continue reading

Crostata nordica prugne e cannella

 

Aspetto di stirare, ma non ne ho molta voglia, quindi decido di raccontarvi della crostata che ho preparato ieri sera. L’argomento mi alletta maggiormente di una pila infinita di panni da stirare, non se mi spiego, ma so di avere la solidarieta’ di molte amiche in questo momento. Tutto è iniziato quando Stefania il giorno di Ferragosto mi regala delle succose prugne raccolte direttamente dall’albero del suo giardino. Amo le prugne, sono carnose e saporite, la marmellata viene una delizia ma la prima ricetta che mi gira nella testolina è la crostata tedesca. Nel mio ricettario si chiama cosi, ma in realtà questa è una ricetta che proviene direttamente da Monaco di Baviera ed è la ricetta di famiglia di una cara amica. In tempo di prugne è ormai una tradizione.  E’ una crostata semplicissima preparata con pochi ingredienti e   piena di frutta. La cannella e il burro rendono questa torta molto aromatica,  le lamelle di mandorle croccantine si abbinano perfettamente alle prugne morbide.

Ed è un’ottima merenda!

crostata nordica prugne e cannella (3)

Continue reading

Mini brioche salate con zucchine, pesto e robiola

Con l’andare del tempo questo blog si riempie di nuove ricette, dolci e salate, dietetiche o golose, lunghe o velocissime. Molte di esse sono adatte ai vostri pranzi domenicali, alle grandi occasioni o al contrario fanno parte della semplicissima cucina di ogni giorno. Oggi invece voglio aumentare l’elenco dei piatti adatti per il buffet che tanto va di moda e tanto è perfetto in questa calda stagione estiva. Oggi vi spiego come poter preparare delle mini brioches salate, morbide e profumate che potete farcire con cio’ che più vi piace o mangiarle da sole come semplici panini.

Sono veramente facili da preparare e sono davvero sfiziose. La vera comodita’ sta nel fatto che potete cuocerle, farle raffreddare e poi congelarle conservandole in freezer chiuse in sacchetti per alimenti. Non vi resta che scongelarle poche ore prima di metterle in tavola senza che abbiano perso sapore e morbidezza.  Ormai sono un vero must della mia cucina e piacciono davvero a tutti. Se amentate lo zucchero e togliete un pochino di sale otterrete una versione dolce da farcire con cioccolato o marmellata. Ma non perdiamoci in chicchere: qui di seguito trovate il procedimento per realizzarle facilmente, con le foto passo passo.

Io ho scelto pesto, robiola e zucchine grigliate come farcitura e vi assicuro che vanno a ruba! da PROVARE!

 

mini brioches salate (26)

 

Continue reading