Crema dolce di miglio con frutta e cannella

Sono felicissima di condividere con voi questa ricetta.  Felicissima perché per me è stata una grande scoperta!  Credo che farla conoscere sia un grande aiuto innanzitutto per tutte quelle mamme che ci tengono a far crescere il proprio bimbo con merende sane e gustose, abituandolo a riconoscere e apprezzare gusti naturali e non commerciali.  Inoltre credo che sia un buon aiuto per chi vuole qualche idea per colazione e merenda nutrienti, digeribili, ricche di vitamine, proteine e carboidrati complessi.  In ultimo, ma non per ultimo,  una buona idea per chi come me non ama il miglio pur essendo consapevole del suo elevato, fantastico  e utilissimo valore nutrizionale.  Vi ho ancora raccontato di come mamma lo affogasse nella besciamella per farmelo mangiare. Il miglio è un vero toccasana per pelle, unghie e capelli. Combatte la caduta,  li rinforza e li rende luminosi. Una vera medicina naturale. Ma purtroppo non è molto apprezzato conosciuto.

Questa ricetta è di mamma,  che ne è arrivata a conoscenza dopo un giro di passaparola che non sono in grado di ricostruire. Ma il passaparola è il mezzo migliore per queste cose e io quando ho assaggiato questa cremina di miglio sono rimasta piacevolmente sorpresa.

Il procedimento è facile e veloce,  gli ingredienti sono pochi e semplici. Una piccola quantità di miglio viene cotta nel latte di riso (o latte che preferite), zuccherata con frutta fresca di stagione ed essiccata cotta insieme,  il tutto poi frullato e ridotto a crema.  Buona? Buonissima!  Ottima per colazione e merenda. Potete cambiare gusto variando la frutta fresca e la frutta essiccata.  Potete aggiungere cacao o altro dolcificante.  Libertà alla fantasia.

Questa versione è senza lattosio, senza glutine,  senza grassi e zucchero.  Ottima per tutti veramente!  Amanti delle creme, dei pudding, dei budini.  Amanti del cibo sano.  Fatevi avanti!

 

 

Continue reading

Madleine al limone e lavanda

In questo inizio d’autunno, anticipato e per nulla ben atteso, io non posso fare a meno di pensare alle mie vacanze. Ormai lontane, sono un ricordo piacevole e profumato. Lo scorso luglio ho avuto la fortuna di poter girovagare in terra provenzale, tra colline di viti rigogliose e campi di lavanda da cui si fatica a distogliere lo sguardo. Una vera meraviglia. La Provenza è un luogo molto vasto, tutto da scoprire. Gli spazi ampi, curati e ordinati, nascondono piccoli paesini arroccati dall’ atmosfera magica. Il profumo delle erbe aromatiche, le saponette alla lavanda, l’arredamento bianco e lilla ci ha accompagnato per tutta la vacanza. Io non ho perso l’occasione per fare un po’ di shopping e ho comprato i fiori di lavanda edibili e il classico e immancabile miele alla lavanda.

Tornata a casa ho cercato qualche idea per poter utilizzare e valorizzare i miei acquisti preziosi, e non potevo esimersi dal preparare qualcosa di francese, immergendomi completamente nella avvolgente atmosfera d’oltreconfine. Che ne dite di un paio di madleine? Proust le ha rese famosissime, io le ricordo come un dolce romantico avvolto da un velo di malinconia. Questi piccoli dolcetti perfetti per l’ora del the ricordano piccoli plumcake a forma di conchiglia che profumano di burro. Io ho aggiunto scorza do limone, miele di lavanda  e fiori edibili di lavanda. Morbide morbide, con quella pancina chiara e il bordo dorato. Attendetevi alle istruzioni e abbiate un occhio di riguardo per le temperature, pare che sia lo shock termico ad assicurare la buona riuscita della ricetta. Procuratevi lo stampo adatto e infornate e fate un salto in Provenza!

 

 

Continue reading

Cosa c’e’ oggi per colazione? Overnight oatmeal

Stamani vi presento la colazione 2.0, che di nuovo non ha proprio nulla anzi,  è davvero molto famosa! Overnight oatmeal.  La conoscete?

Non fatevi intimidire da queste due parole anglosassoni,  questa colazione ha origine proprio da quelle parti prendendo spunto dal rinomato pudding inglese.  Nonostante la popolarità di questo piatto nel nord del nostro continente,  io l’ho sempre immaginato più come un pappone noioso che un delizioso dessert.  In effetti il nome non aiuta.  Quindi come sono passata da un pappone poco invogliante ad una colazione moderna?

Quello che fa la differenza sono gli ingredienti!  E mi spiego meglio!

 

Continue reading

Crostata alle more con crema pasticcera alla ricotta

Questa ricetta è nata da due ingredienti meravigliosi che ho voluto adoperare insieme in un abbinamento che già all’immaginazione non poteva che essere delizioso: more e ricotta.  Acidulo e violaceo il primo;  fresco, cremoso e candido il secondo. Anche l’effetto cromatico non doveva esser male!  Avrei potuto optare per una torta da forno soffice e fruttata ma ho pensato che la ricotta si sarebbe maggiormente confusa all’impasto. Ho così deciso per una crema pasticcera a base di ricotta a cui avrebbe conferito sapore e delicatezza. Versione bizzarra ma per nulla fuori luogo ve l’assicuro! Ottima per affondarci delle more non vi pare? Quindi abbandonata l’idea di una coppa al cucchiaio scelgo una crostata: evergreen come non mai,  nella mille e una versione,  classica e mai banale. Ogni stagione ne propone svariate,  tutte irresistibili.  Questa è fresca ad estiva e facile da preparare.  Vi aspetto per una fetta!

È sempre il momento giusto per una crostata alla crema!

 

 

Continue reading

Patate hasselbach

Queste patate mi avevano conquistato già da tempo.  Molto prima di poterle assaggiare.  Queste piccole simpatiche fisarmoniche che si prestano così volentieri ad essere farcite tra una lamella e l’altra mi entusiasmano non poco.  E avevo ragione,  perché quando grazie ad un’amica ho avuto occasione di assaggiarle, le ho trovate un’ottima idea. Si sa che le patate piacciono a tutti e sono sempre buone,  ma non è male avere qualche maniera alternativa in cui cucinarle.  Le patate hasselbach sono originarie della Svezia e vanno servite calde con una salsa alla panna acida come accade di consueto.  È davvero una ricetta semplicissima con pochi ingredienti ma tanto sapore.  Io vi propongo la mia versione che può essere arricchita con l’aggiunta di parmigiano o altri formaggi,  a vostro piacere. Io ho puntato sulle erbe aromatiche profumate e gustose.  Le patate risultano croccanti fuori e morbide dentro.  Provatele!

 

Continue reading

Crostata di crema e frutta

Non c’è estate senza crostata di frutta. Non c’è estate senza una fragola immersa nella crema, accolta da un guscio di frolla croccante e burrosa. Non c’è estate senza questo tripudio di freschezza, colore e bontà.

La crostata di frutta è davvero immancabile.  Dalle mille versioni, riesce a risultare classica e contemporaneamente attuale.  Con la frutta disposta ordinatamente in cerchi concentrici che fa molto anni 80,  o con le fettine immerse disordinate e allegre come piace a me. Liberate la fantasia. Io vi lascio la mia ricetta,  tradizionale ed evergreen per una tortiera di media misura che vi basterà per una decina di persone.  Ma anche per una mezza dozzina,  perché in questi casi,  la seconda fettina è d’obbligo.  Buon proseguimento d’estate!

 

 

Continue reading

Peperoni corno di bue con ricotta e olive

Nonostante il caldo io proprio non riesco a non accedere il forno… Magari non sempre, non tutti i giorni,  ma prima o poi si, lo devo fare. Perché il gusto di sfornare una pirofila o una tortiera e di riempirmi i polmoni con il profumo che invade la cucina per me è impagabile. Non sapete quanto apprezzo i dolci freddi, le insalate, la verdura fresca e la frutta: non me le faccio certo mancare; ma tra una caprese e una macedonia vuoi non infilarci una verdura gratinata o ripiena?  Una crostata alla frutta?  Insomma non si può rinunciare!  Inoltre ci tengo ad approfittare dei prodotti di stagione e le verdure estive ad esempio stimolano incredibilmente la mia fantasia e sono molto adatte ad essere infornate,  non siete d’accordo?

 

Perciò,  un’paio di volte la settimana, armatevi di ventilatori e condizionatori, e scegliete le vostre ricette preferite da infilare nel forno. Potete magari farlo di notte quando la temperatura è più clemente. Io oggi ho scelto di proporvi dei peperoni ripieni.  Leggeri e veloci, non serve nemmeno una precottura. Li ho riempito con ricotta,  olive e basilico, mediterranei al 100%. Ho utilizzato peperoni lunghi dalla buccia sottile come i corno di bue,  davvero adatti a questa ricetta. Che ve ne pare?  Vale la pena patire un po di caldo?  Hmm io sono sempre più convinta di si!  Buona estate bollente!

 

 

Continue reading

Crostata rettangolare alla confettura di frutti rossi e cannella

Pochi giorni dopo dall’aver spedito le gift box alle vincitrici del contest, torno a parlarvi di buffet perché credo che nessun periodo dell’anno come questo, richieda un approfondimento sul tema e le ricette dedicate a queste occasioni non siano  mai sufficienti.  Oggi affrontiamo la crostata rettangolare,  la più comoda e semplice in assoluto. Comunissima e sempre apprezzata si presta facilmente ad esser tagliata a quadretti e diventa un finger food ottimo per qualsiasi fine pasto o festa di compleanno.  E poi si sa, i bambini preferiscono i dolci semplici, pratici da mangiare, per tornare a giocare un minuto dopo aver ingoiato il dolcetto. Non c’è tempo da perdere!

Ecco perciò una ricetta basica e veloce le cui dosi sono adatte ad una leccarda da forno.  La poesia della crostata,  la burrosita’ della frolla e il profumo che esce dal forno vi avvolgera’ nella preparazione.  Divertitevi come facevate da piccini, stendete la frolla con il mattarello e create le strisce con cui decorerete la torta.  Ho insaporito l’impasto utilizzando della farina semintegrale e un cucchiaio di cannella che si abbina divinamente alla marmellata di frutti rossi.

La semplicità paga,  in un boccone e via…

 

Continue reading

Aperitivo gluten free all’Antico Molino Rosso

Oggi scrivo sul pomodorino un post insolito, nessuna ricetta seguirà queste righe, solo il racconto di piacevoli ore trascorse in un luogo speciale.

Come avete avuto modo di sapere, talvolta ho il piacere di collaborare con l’azienda Antico Molino Rosso, un mulino artigianale veronese che si occupa di produrre farine e prodotti rigorosamente bio. Anche i premi del mio primo contest di ricette sono stati gentilmente da loro offerti e molto graditi, per non parlare di tutte le ricette che ho preparato con la linea AIDA di farine tipo 1. Una vera soddisfazione! Ma torniamo a noi … Venerdi scorso l’azienda ha organizzato un piacevole evento, un aperitivo all’aperto dedicato alla nuova linea di farine glutenfree Spiga Buona.

 

 

 

 

Continue reading

Insalata estiva con mirtilli, pesche grigliate e crostini al lime

Avete mai sentito parlare di pesche grigliate?  Io ho letto qualcosa a riguardo solo poche settimane fa,  girovagando per il web in cerca di ispirazione.  Nella mia zona non è un modo comune di cucinare le pesche,  tantomeno abbinandole a cibi salati.  Il mio amore per i gusti contrastanti non me le ha fatte di certo perder di vista anche perché,  volevo assaggiarle il prima possibile.  La pesca grigliata assume una deliziosa decorazione data dalla griglia su cui viene cotta e le gialle fettine di frutto attraversate dalla striscia annerita appaiono come piccole api Maya. Le trovo deliziose!

Dopo averle assaggiate ho pensato di preparare un’insalata insolita abbinando frutta e verdura. Un’insalata salutare, colorata ed estiva. Come base ho utilizzato un’insalata ghiacciola croccante,  ho unito pinoli tostati dal gusto burroso. Ho aggiunto una manciata di mirtilli di cui amo il colore e crostini di pane croccanti passati in padella con la scorza del lime. Qualche fetta di pesca grigliata e una buona emulsione al lime per condire il tutto. Apprezzate qualche scaglia di parmigiano?  Si abbina perfettamente alla dolcezza della frutta e al condimento.

Un vero concentrato di vitamine e antiossidanti!

Ed è subito estate!

 

 

Continue reading