Tiramisù con crema diplomatica

15 novembre 2018Giulia
Blog post

Non ci può essere intro migliore del confidarvi per l’ennesima volta che amo il tiramisù! Nella sua veste più classica, che non passa mai di moda, e nelle mille versioni alternative che non mi stanco mai di provare. In questi mesi di gravidanza la mia pancia cresce e anche il mio amore per questo dolce che però non consumo mai fuori casa per paura dell’utilizzo delle uova crude (le quali dovrebbero ormai essere fuori uso nella preparazione del tiramisù nella ristorazione), ma non si sa mai.

Quando preparo il tiramisù pastorizzo sempre le uova prima di utilizzarle per la crema come potete vedere in questa ricetta, ma in alternativa, se non siete pratici con termometri e sciroppi, potete accontentarvi di una crema diversa, dove le uova sono cotte e non correte alcun rischio. Non è la prima volta che preparo questo dolce con creme diverse, come il tiramisù all’arancia, ormai collaudato e delizioso per il periodo invernale. Questa volta ho invece utilizzato crema diplomatica, cioè crema pasticcera al limone e vaniglia mescolata ad una spumosa panna montata. Potete utilizzare savoiardi o pavesini secondo le vostre preferenze, io ho optato per i primi, potete aggiungere scaglie di cioccolato o granella di amaretto per farlo ancora più goloso. Un delizioso dolce al cucchiaio!

 

Ingredienti per 8/10 persone:

  • 400 ml di panna fresca liquida
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • caffè amaro freddo
  • cacao per guarnire
  • 300 gr di savoiardi

Per la crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • una bacca di vaniglia
  • scorza di un limone bio
  • 500 ml di latte fresco intero
  • 30 gr di farina
  • 25 gr di maizena
  • un pizzico abbondante di sale

 

Iniziate dedicandovi alla crema pasticcera. In un tegame capiente scaldate il latte con la polpa interna della bacca di vaniglia e la bacca stessa, e la scorza del limone. Lasciate in infusione.

Nel frattempo con le fruste montate zucchero e uova per 10 minuti. Aggiungete il sale. Filtrate il latte eliminando la bacca di vaniglia e la scorza del limone. Unite le polveri alle uova continuando a mescolare con le fruste a velocità ridotta e diluite con qualche cucchiaio di latte in modo da ottenere una pastella densa e omogenea.

A questo punto, Versate tutto il composto di uova e farina nel latte caldo, in una sola volta, mescolate con una frusta a mano e e continuate la cottura a fuoco basso fino a inspessimento della crema e all’inizio del bollore. Spegnete il fuoco, versate la crema in una ciotola e copritela con pellicola a contatto. Lasciate raffreddare completamente e conservate in frigo.

Quando la crema è completamente fredda dovete procedere preparando la panna montata. Montate la panna fredda con lo zucchero a velo, fino a renderla ferma e montata. Unitela alla crema pasticcera poco alla volta, lentamente dal basso verso l’alto e otterrete la vostra crema diplomatica. Conservatela in frigo.

Adesso potete procedere montando il dolce. Prendete una pirofila capiente, ricoprite il fondo con qualche cucchiaio di crema. Bagnate velocemente i savoiardi nel caffè e sistemateli sul fondo della pirofila. Coprite i biscotti con uno strato abbondante di crema.  Procedete fino a terminare gli ingredienti. Finite con uno strato di crema abbondante e una spolverata di cacao amaro.  Conservate in frigo e lasciatelo riposare qualche ora prima di servirlo.

 

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta