Torta pistacchio e cioccolato

Ogni tanto mi piace preparare una torta importante. Mi piace cimentarmi con qualcosa di più complicato che deve essere particolarmente bello oltre che goloso e buono. Ma deve essere un’occasione particolare, deve esserci qualcosa da festeggiare. L’occasione è arrivata e io mi sono messa la lavoro sperando di riuscire nell’impresa e esser pronta per i festeggiamenti. Serve sempre una torta per festeggiare! Avevo un vasetto di crema al pistacchio e ne ho approfittato per creare un dolce al pistacchio, abbinandolo al gusto intenso del cioccolato e ad una crema delicata. Ho usato come base un morbido e umido pan di spagna al cacao e ho decorato con rose di panna che conferiscono un aspetto elegante al dolce. Il verde dalla granella contrasta per gusto colore e consistenza con il resto degli ingredienti. Serve tempo e pazienza per preparare questo tipo di dolce ma vi consiglio di diluire la preparazione in più giorni lasciando solamente la decorazione di panna come ultima cosa da fare poco prima di servire. Per esempio potete preparare il pan di spagna e la crema pasticcera un paio di giorni prima, conservando il primo avvolto da pellicola e la seconda un frigo. Per una grande soddisfazione finale! Abbinamenti azzeccati, equilibrati. Gusto avvolgente e consistenza morbida.

Missione compiuta! E tanti auguri papà!

IMtorta pistacchio e cioccolato

 

Ingredienti:

Per il pan di spagna al cacao: teglia 26 cm di diametro

  • 200 gr di zucchero
  • 8 uova
  • 180 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao
  •  l’interno  di una bacca di vaniglia
  • un pizzico abbondante di sale

Per la crema pasticcera:

  • 3 tuorli
  • 350 ml di latte
  • 50 ml di panna fresca
  • 80 gr di zucchero
  • 20 gr di amido di riso
  • 35 gr di amido di mais
  • scorza 1/2 limone
  • interno di una bacca di vaniglia

Per la farcitura:

  • 500 ml di panna fresca
  • 200 gr di crema al pistacchio
  • 1 cucchiaio di gocce di cioccolato

Per la bagna:

  • Latte qb

Per la copertura:

  • 80 ml di panna
  • 20 gr di miele di acacia
  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 40 gr di burro
  • 2 cucchiai di granella di pistacchio

Per il rivestimento:

  • 300 ml di panna liquida
  • 2 cucchiai di zucchero a velo

 

torta pistacchio e cioccolato

 

Procedimento:

Per il pan di spagna:

Imburrate una tortiera di 26 cm di diametro. Ritagliate un cerchio di carta forno grande quanto il fondo della tortiera e sistematelo all’interno. Passate invece della farina sul bordo dello stampo eliminando l’eccesso. Montate le uova intere con lo zucchero e montatele per 15 minuti fino ad avere una massa chiara e molto gonfia. Aggiungete il sale e l’interno della bacca di vaniglia a metà del tempo di montatura. Setacciate cacao e farina in una ciotola. Unitele alla massa montata mescolando lentamente con una spatola, dal basso verso l’alto cercando di eliminare i grumi. Versate l’impasto nella tortiera e infornate subito in forno rigorosamente caldo a 180 gradi per circa 40/45 minuti. Importante la prova stecchino. Poi estraete da forno e lasciate raffreddare. Sformatelo, capovolgetelo. (la torta sarà utilizzata proprio in questo modo. il fondo liscio del pan di spagna costituirà lo strato superficiale). Lasciatelo riposare anche una notte.

Per la crema pasticcera:

Montate tuorli e zucchero per 10 minuti. Aggiungete sale e vaniglia e continuate a montare. Nel frattempo scaldate il latte con la panna in un tegame capiente. Aggiungete i due tipi di fecola e continuate a montare aggiungendo qualche cucchiaio di latte caldo. A questo punto aggiungete il composto di uova e farina al latte bollente e continuate la cottura mescolando in continuazione con una frusta tenendo molto bassa la fiamma. Continuate fino ad addensamento . La crema sarà piuttosto densa. Trasferitela subito in una ciotola e copritela con pellicola a contatto. Lasciare raffreddare completamente.

Preparate le due creme:

Mescolate la crema pasticcera energicamente per renderla liscia, vellutata ed omogenea. Dividetela in due parti: in una delle due aggiungete la crema di pistacchi e mescolate. Quella che io ho usato è già zuccherata. In caso contrario regolate con zucchero a velo.

Montate la panna fresca. Dividetela in due parti. Usate una parte per mescolarla alla crema pasticcera al pistacchio. Mescolate sempre lentamente per non smontare. La seconda parte unitela al resto della crema pasticcera ottenendo una chantilly.  Avete cosi ottenuto le due creme di farcitura.

Montaggio della torta:

Tagliate il pan di spagna in tre strati uguali. Ricordate che lo strato di superficie della torta sarà costituita dallo strato originariamente del fondo del pan di spagna in modo da avere superficie liscia e regolare. Posizionate  su un piatto di portata lo strato di pan di spagna che costituirà il fondo del dolce. Circondatelo con l’anello di metallo regolabile come succede nella figura qui sotto:

torta tartufata (2)

Caricate la sac a poche con la crema al pistacchio tenendone da parte un paio di cucchiai. Distribuite la crema sul pds e livellatela. Posizionate il secondo disco. Bagnatelo con 2 cucchiai di latte. Non ne serve molto perchè è già molto umido e morbido. Caricate una seconda sac a poche con la crema chantilly tenendone anche in questo caso due cucchiai da parte. Distribuite la crema e livellatela, distribuite sulla crema le gocce di cioccolato. Disponete il terzo disco di pds. Bagnatelo con un paio di cucchiai di latte. Riponete la torta in frigo anche per una notte.

Togliete l’anello metallico. Preparate la ganache scaldando in un pentolino panna e miele. Appena arriva a bollore togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete il cioccolato fondente a scaglie e il burro. Mescolate fino a completo scioglimento. Lasciate intiepidire solo qualche minuto. Distribuite la ganache in modo preciso e omogeneo solo sulla superficie del dolce. Cospargetela con granella di pistacchio. Riponete la torta in frigo.

Passate all’ultima fase di decorazione montando il resto della panna liquida con lo zucchero a velo. Unitela ai cucchiai di creme tenute da parte. Caricate una sac a poche dotata di punta a stella. Decorate i bordi della torta creando delle piccole rose di panna. Conservatela al fresco fino a poco tempo prima di servirla.

Qui di seguito la foto della fetta, fatta al volo, in velocità, ma almeno potete farvi un’idea …potete vedere gli strati di pds intervallati dai due tipi di crema. Che bontà! buon lavoro!

torta pistacchio e cioccolato

 

 

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Dolcizie:

7 thoughts on “Torta pistacchio e cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa la seguente frase... Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.