Torta Foresta nera : Schwarzwälder Kirschtorte

Oggi si festeggia con un dolce triplo strato!  Tre piani di sofficità e golosità in una torta famosissima che ci porta direttamente nella fitta foresta nera della Germania meridionale. Questo dolce tedesco abbina tre strati di pan di spagna al cacao a ciuffi di panna e ciliegie.  Un connubbio riuscitissimo quanto semplice che appaga anche i palati più esigenti.

La schwarzwalder kitschtorte, ovvero torta alle Ciliegie della foresta nera,  pare sia stata inventata del 1930 da un pasticcere del luogo,  ma sia diventata nota solo nel dopoguerra diffondendosi anche in Svizzera,  Austria e nel nord Italia. Nella versione tradizionale gli strati vengono bagnati da una bagna a base di un preciso liquore alla ciliegia difficile reperibile in Italia e diverso dal più comune cherry inglese.  Io,  che non amo il liquore nei dolci ho deciso di omettere e di preparare una bagna a base di latte e sciroppo di amarena.

Nella stagione di raccolta delle ciliegie,  come per esempio questa,  potete preparare una composta di ciliegie,  cuocerle denocciolate in modo da ammorbidire e utilizzarle tra uno strato e l’altro.  Io invece,  ho utilizzato le amarene: soluzione facile e comoda anche fuori stagione che vi permette di aggirare l’ostacolo ottenendo un dolce altrettanto delizioso. Del resto si sa quanto cioccolato,  panna e amarene vadano d’accordo.

A questo punto avrete capito che questa non è la versione tradizionale della foresta nera,  questa è la mia versione che prevede uno strato di ganache al cioccolato tra il primo e secondo pan di spagna rendendo più accentuato il sapore del cioccolato.

Avete voglia di grandi soffisfazioni a basso livello di difficoltà?  Questa è la torta per voi!  Scegliete ingredienti buoni e di qualità e il risultato non tarderà ad arrivare.

Un dolce godurioso ed elegante per le grandi occasioni, e tanto buono!

 

 

 

Ingredienti:

Pan di spagna al cacao diametro 24:

  • 5 uova
  • 190 gr di farina per dolci (con all’interno 1/3 di fecola) ,  oppure 120 gr di farina e 60 gr di fecola
  • 40 gr di cacao amaro
  • 130 gr di zucchero semolato

Per la ganache:

  • 200 gr di panna
  • 200 gr di cioccolato fondente

Per la farcitura e la decorazione:

  • 600 ml di panna fresca
  • 3-4 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 vasetto e 1/2 di amarene Fabbri allo sciroppo
  • Latte per la bagna
  • codette di cioccolato per la decorazione

 

 

Iniziate dal pan di spagna:

Imburrate uno stampo di diametro 24 con bordo apribile. Posizionate sul fondo un cerchio di carta forno della giusta misura, e infarinate le pareti dello stampo.

Montate con la fruste le uova e lo zucchero per circa 15-20 minuti. Questo è essenziale per la buona riuscita del pan di spagna. A parte setacciate le farine e il cacao. Spegnete le fruste e utilizzate una spatola. Aggiungete le polveri al composto di uova , Mescolando delicatamente con la spatola dal basso verso l’alto fino a inglobare tutte le polveri e rendere l’impasto omogeneo. Versate il composto nello stampo, livellatelo e infornate in forno caldo a 180 gradi per 25-30 minuti. Vale la prova stecchino. Estraete poi dal forno e lasciate raffreddare completamente. Togliete poi il pan di spagna dallo stampo.

 

Preparate la ganache: riducete in scaglie il cioccolato fondente, scaldate la panna in un piccolo tegame senza farla bollire e quando è calda versatevi all’interno il cioccolato.  Spegnete subito il fuoco e mescolate fino a quando il cioccolato non sia completamente sciolto. Versate la crema in una ciotola e lasciate raffreddare completamente.

Mescolate in una tazza del latte con qualche cucchiaio di sciroppo delle amarene.  Userete questo liquido come bagna per la torta.  Tenete da parte.

Montate la panna con lo zucchero a velo e trasferitela un una sac a poche.

Dividete il pan di spagna in tre strati a torta capovolta.  Utilizzate cioè come base della torta lo strato più superficiale. Disponeteli in un piatto da portata e bagnatelo con qualche cucchiaio di bagna,  in modo omogeneo,  senza esagerare.  Il pan di spagna è già abbastanza morbido e non necessita di molto liquido. Distribuite su di esso la ganache,  delicatamente.  Se faticate a spalmarla potete scaldarla leggermente. Inoltre potete avvalervi di un anello di metallo per fare bordi precisi.

Distribuite sulla ganache la panna a ciuffetti coprendo l’intera superficie.  Completate con le amarene.

Proseguite con lo strato successivo, utilizzate la bagna,  coprite con ciuffi di panna e terminate con le amarene.

Disponete l’ultimo strato di pan di spagna.  Bagnatelo con la bagna,  moderatamente. Copritelo con un velo di panna.  Fate riposare la torta in frigo.

Poco prima di servire,  decorate la superficie con panna montata,  amarene e codette di cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa la seguente frase... Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.