Risotto al cavolo nero e castagne

Sfogliavo le pagine di un giornale,  dall’ultima alla prima, come spesso mi ritrovo a fare. Leggo le ultime uscite cinematografiche,  scorro le recensioni delle più innovative creme viso,  le tendenze per il make up dell’inverno. Incontro una pagina dedicata alla cucina autunnale, due righe risicate di introduzione e una ricetta sottostante,  niente male,  penso.  Faccio una foto veloce con il telefono lasciandola ricadere nei meandri della galleria, ma in verità,  non l’ho mai dimenticata. Aspettavo solo il momento propizio. Qualche foglia di cavolo nero dall’orto di mamma,  un sacchetto di castagne di montagna, una cena tra amici.

Un abbinamento di gusti autunnali molto riuscito,  la dolcezza e la farinosita’ della castagna,  il gusto forte del cavolo nero.  Un inno ai prodotti autunnali delle nostre terre.  Il risotto l’ho preparato cremoso e morbido,  nonostante la foto non gli renda giustizia,  si sa,  il risotto è davvero ostico di fronte all’obiettivo e si asciuga all’istante.  Ma se vi fidate,  vi consiglio di tenere buona la ricetta, a portata di lista della spesa,  perché è davvero buono e insolito.  Gli ospiti ringraziano,  che soddisfazione!

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di castagne cotte lessate (circa 300 gr castagne crude)
  • 350 gr di vialone nano
  • 1 porro grande
  • una noce di burro per il soffritto
  • 3 foglie di cavolo nero
  • 30 gr di burro per la mantecatura
  • parmigiano qb
  • brodo vegetale qb

 

 

Lavate le foglie di cavolo nero ed eliminate la parte centrale bianca. Sbollentatele per 3 minuti in acqua bollente leggermente salata. Scolatelo, tagliatelo finemente e tenetelo da parte.

Scaldate una noce di burro e un goccio di olio in una pentola capiente. Aggiungete il porro tritato molto finemente. Fate soffriggere lentamente il porro. Aggiungete il cavolo nero e fatelo cuocere qualche minuto fino a renderlo tenero. Aiutatevi con qualche goccio di brodo.

Aggiungete il vialone nano e fatelo tostare un minuto a fuoco medio. Aggiungete il brodo bollente e continuate la cottura. mescolate di tanto in tanto aggiungendo altro brodo se necessario. A meta’ cottura inserite nella teglia le castagne a tocchetti. Continuate fino a quando il riso risulta tenero ma ancora al dente, mantenete il riso morbido.  Spegnete il fuoco, aggiungete il burro e il parmigiano e mantecate un minuto. Servite caldissimo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa la seguente frase... Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.