Pere affogate al Recioto

21 dicembre 2017Giulia
Blog post

State gia’ pensando al dessert per le feste? Siete soliti portare in tavola i dolci tradizionali oppure vi piace cambiare di anno in anno stupendo i vostri ospiti con dessert diversi? Io sono più vicina a quest’ultima usanza. Amo la tradizione e i dolci tipici non mancano mai, ma amo cambiare. Mi piace costruire la mia tradizione e soprattutto non annoiarmi, mi ci ha abituato la mia nonna che ogni anno a Natale preparava la deliziosa crostata di prugne e amaretti. Amo provare gusti e abbinamenti nuovi. Quella di oggi ad esempio è davvero una buona proposta. Un dessert al cucchiaio elegante e semplice che va giu’ che è un piacere, cucchiaio dopo cucchiaio. Un dolce panificato è sicuramente più impegnativo per stomaci che hanno affrontato la cena di Natale , non vi pare? Ho immerso piccole pere cotte nel Recioto in un elegante bicchiere di crema alla vaniglia.

Il Recioto è un vino rosso passito dolce prodotto esclusivamente nella zona di Valpolicella , una zona meravigliosa nella provincia della mia bella Verona. E’ un vino corposo e profumato oltre ad essere molto pregiato. L’ho utilizzato insieme alle spezie per cuocervi le pere , fino ad ottenere frutti teneri ma croccanti e un delizioso sciroppo speziato. Contrasto di sapore, consistenza e colore in singole monoporzioni.

Un cucchiaiata tira l’altra…

 

Pere affogate al recioto e crema alla vaniglia

Per 2-3-persone:

Per la crema:

  • 300 ml di latte intero
  • una bacca di vaniglia
  • 2 tuorli
  • 50 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio raso di farina
  • 1 cucchiaino raso di amido di mais
  • un pizzico di sale

Per le pere:

  • 200 ml di acqua
  • 500 ml di recioto rosso
  • due stelle di anice
  • due cucchiai di zucchero
  • un pezzetto di cannella
  • 3 chiodi di garofano
  • 3 pere piccole

 

 

In una pentola versate il vino recioto e l’acqua insieme ai due cucchiai di zucchero e alle spezie. Sbucciate le pere lasciando il picciolo e lasciandole intere. Immergetele nella pentola e cuocetele girandole di tanto in tanto fino a quando risultano tenere ma sode. Toglietele dalla pentola. Filtrate il vino eliminando le spezie. Continuate a cuocere a fuoco medio il liquido fino a quando si addensa ottenendo uno sciroppo.

Preparate la crema. Scaldate il latte in un tegame. In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero e l’interno delle bacca di vaniglia. Aggiungete il sale, la farina e l’amido di mais. Stemperate con un goccio di latte caldo e mescolate bene eliminando eventuali grumi. Unite poco alla volta tutto il latte aiutandovi con una frusta. Quando il composto è omogeneo versatelo nuovamente nel tegame, cuocete a fuoco lento mescolando continuamente fino a quando la crema si ispessice. Togliete la crema dal tegame e versatela  in una ciotola coprendola con pellicola a contatto fino a quando si intiepidisce. Mescolatela poi energicamente con una frusta, dividetela nei bicchieri monodose.

Sistemate una pera in ogni bicchiere e irroratela con lo sciroppo.

 

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta