Madleine al limone e lavanda

In questo inizio d’autunno, anticipato e per nulla ben atteso, io non posso fare a meno di pensare alle mie vacanze. Ormai lontane, sono un ricordo piacevole e profumato. Lo scorso luglio ho avuto la fortuna di poter girovagare in terra provenzale, tra colline di viti rigogliose e campi di lavanda da cui si fatica a distogliere lo sguardo. Una vera meraviglia. La Provenza è un luogo molto vasto, tutto da scoprire. Gli spazi ampi, curati e ordinati, nascondono piccoli paesini arroccati dall’ atmosfera magica. Il profumo delle erbe aromatiche, le saponette alla lavanda, l’arredamento bianco e lilla ci ha accompagnato per tutta la vacanza. Io non ho perso l’occasione per fare un po’ di shopping e ho comprato i fiori di lavanda edibili e il classico e immancabile miele alla lavanda.

Tornata a casa ho cercato qualche idea per poter utilizzare e valorizzare i miei acquisti preziosi, e non potevo esimersi dal preparare qualcosa di francese, immergendomi completamente nella avvolgente atmosfera d’oltreconfine. Che ne dite di un paio di madleine? Proust le ha rese famosissime, io le ricordo come un dolce romantico avvolto da un velo di malinconia. Questi piccoli dolcetti perfetti per l’ora del the ricordano piccoli plumcake a forma di conchiglia che profumano di burro. Io ho aggiunto scorza do limone, miele di lavanda  e fiori edibili di lavanda. Morbide morbide, con quella pancina chiara e il bordo dorato. Attendetevi alle istruzioni e abbiate un occhio di riguardo per le temperature, pare che sia lo shock termico ad assicurare la buona riuscita della ricetta. Procuratevi lo stampo adatto e infornate e fate un salto in Provenza!

 

 

Per circa 20 madleine:

  • 2 uova (circa 110 gr)
  • 30 gr di zucchero
  • 50 gr di miele alla lavanda
  • scorza di un limone bio
  • 140 gr di farina 0
  • 70 gr di burro
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 30 gr di latte intero
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaio di fiori di lavanda secchi edibili

 

 

Setacciate lievito e farina e tenetelo da parte. Sciogliete il burro e il miele a bagnomaria o in microonde e lasciatelo intiepidire. Montate uova e zucchero fino ad ottenere una massa chiara e spumosa. Aggiungete lievito e farina mescolando lentamente con una spatola.  Proseguite unendo la scorza del limone, il latte. Mescolate bene a delicatamente. Aggiungete il burro con il miele e create un impasto omogeneo. Unite i fiori di lavanda. Conservate l’impasto in frigo per almeno 1 ora.

Imburrate lo stampo con il burro fuso e un pennellino. Scaldate il forno a 200°C. Con l’aiuto di due cucchiai o di una sac a poche riempite le conchiglie dello stampo con un po’ di impasto senza riempirlo troppo. Durante la cottura l’impasto lievitera’. Infornate a 200°C per 4 minuti , abbassate la temperatura a 190°C per 7-8 minuti. Sfornate , lasciate intiepidire e togliete le madleine dallo stampo. Mettete lo stampo in frigo qualche minuto per raffreddarlo. Proseguite con la seconda infornata fino a terminare l’impasto. Spolverizzate con zucchero a velo al momento di servire.

 

2 thoughts on “Madleine al limone e lavanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa la seguente frase... Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.