Insalata di quinoa e verdure

5 aprile 2017Giulia
Blog post

Oggi mi voglio occupare della quinoa, pianta curiosa ma preziosissima, originaria del Perù e delle zone limitrofe. La conoscete? Ho raccolto per voi qualche semplice e utile informazione nel web (non è farina del mio sacco) ma mi fa piacere approfondire perché talvolta ne vale davvero la pena,  come in questo caso. Dunque vi racconto che consumo di quinoa in Italia è in aumento grazie all’informazione medica e al passaparola, ma questa pianta erbacea è molto antica ed è tipica del sud America, soprattutto Perù, dove le popolazioni delle Ande la considerano un super alimento, per di piu’,  sacro. Appartiene alla stessa famiglia di spinaci e barbabietola ma viene considerata uno pseudo cereale.  Assomiglia alla famiglia dei cereali per il contenuto in amido e per l’aspetto,  ma ne differisce per il suo alto contenuto in proteine nonostante sia priva di glutine. Le sue proprietà nutrizionali sono davvero sbalorditive e vi consiglio di approfondirle. Come vi dicevo, la cosa davvero preziosa è l’assenza di glutine e l’abbondanza di altre proteine, compresi amminoacidi essenziali ad alto valore biologico. I carboidrati presenti invece sono complessi e a basso indice glicemico. Come se non bastasse, la quinoa apporta buone quantità di minerali come potassio,  ferro, magnesio e vitamine.  È un alimento ad alto potere saziante con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie,  ha la capacità quindi di aiutarci a mantenerci sani e giovani. Cosa volete di più?

Dopo questa lezioncina informativa occupiamoci del  risvolto culinario. I modi per gustare la quinoa sono altrettanto numerosi,  dai piatti più leggeri alle versioni più sfiziosette.

Oggi ve la propongo in una classica insalata,  dove la quinoa è ingrediente principale accompagnata da verdure primaverili e colorate.  La cottura di quest’ultime viene effettuata separatamente in modo che ognuna mantenga la giusta consistenza e il sapore pieno. Questo allunga un pochino i tempi ma ritengo che migliori il risultato finale.

Questo piatto è davvero semplice e facilmente adeguabile ai gusti personali. Si presta a molte varianti,  cambiando verdure e condimenti.  Questa versione è colorata e leggera, diventa un’ottima idea per la schiscetta del pranzo in ufficio o per il pic nic fuori porta.  Potete prepararne in quantità abbondante e conservarla in frigo per qualche giorno per avere qualche pranzo pronto. Diventa  molto comoda e pratica ed è un vero toccasana!

Buon pranzo amici!

Ingredienti:

  • 100 gr di quinoa bianca
  • 140 gr di piselli lessati
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • mezzo peperone giallo (o uno piccolo)
  • mezzo peperone rosso (o uno piccolo)
  • olio evo
  • sale
  • pepe

 

 

Lessate la quinoa in acqua leggermente salata. Quando vi sembra tenera (10 – 15 minuti) scolatela , condite con un filo di olio e tenete da parte.

Procedete alla cottura delle verdure separatamente.

Lavate, pulite bene e tagliate a cubetti la carota dopo aver eliminato le estremità. Lessate i cubetti in acqua leggermente salata, appena vi sembrano teneri ma ancora al dente, scolateli e lasciate da parte.

Lavate la zucchina, eliminate le estremità. Riducetela in piccoli cubetti. Scaldate 2 cucchiai di olio in una padella e fatevi soffriggere uno spicchio di aglio (potete tritarlo o lasciarlo intero per poi eliminarlo, secondo i vostri gusti). Aggiungete la zucchina, un pizzico di sale e continuate la cottura a fuoco medio mescolando spesso, fino a renderla tenera. Saranno necessari una decina di minuti.

Lavate i peperoni, eliminate i filamenti interni e riducete entrambi a cubetti. Procuratevi una grande padella in cui aggiungerete 2 cucchiai di olio. Fateli scaldare e aggiungete il peperone e un po’ di sale. Continuate la cottura aggiungendo dell’acqua se necessario. Mescolate spesso . Segnete il fuoco quando i cubetti vi sembrano teneri ma ancora croccanti.

In una ciotola riunite la quinoa con le verdure cotte e i piselli. Aggiustate con olio, sale e pepe. Servite tiepido o freddo. Buona anche preparata in anticipo.

 

 

2 Commenti

  • Floriana

    6 aprile 2017 at 10:37

    Ciao,
    scusami se ti scrivo qui ma vorrei partecipare al tuo contest solo che non so perchè ma sotto il post relativo non mi appare il form per lasciarti un commento.
    Intanto ti lascio qui il mio link ma dimmi pure tu se devo aggiungerlo da qualche altra parte:
    http://semivaniglia.blogspot.it/2017/04/i-miei-primi-40-anni-e-una-cheesecake.html
    Grazie
    A presto
    Floriana

    1. Giulia Moscardo

      9 aprile 2017 at 11:23

      Grazie Floriana, hai fatto bene a scrivere qui. Cerco di risolvere il problema al più presto!

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta