Cavolfiore sabbioso marinato alla salsa di soia

8 febbraio 2018Giulia
Blog post

Buongiorno amici, bentornati sul pomodorino! Oggi mi occupo di verdure. Chiamarle contorni mi sembra davvero riduttivo per il loro ruolo nella mia cucina. Spesso non fanno da accompagnamento ai miei piatti ma ne sono le vere protagoniste. Hanno un alto potere saziante, sono ricche di proprietà benefiche e sono davvero indispensabili per il nostro star bene. Io non posso certo farne a meno!

Ho preparato oggi una teglia di cimette di cavolfiore marinate alla salsa di soia e infornate con una pioggia di pangrattato saporito e sfizioso.

L’idea di questo contorno è di “Mastercheffa” che mi ha conquistato con uno scatto su Instagram decisamente invogliante per una golosa di verdure come me! Ogni nuovo modo di cucinare le verdure mi interessa parecchio perché tendo ad annoiarmi mettendo in tavola le solite pietanze cosi cerco di variare spesso. Del resto, gli ortaggi, grazie ai loro colori vivaci, consistenze e innumerevoli sapori ci facilitano in questa impresa.

Un’idea in più, felice e pratica, da inserire nel vostro ricettario! Non vi resta che provarli!

 

 

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore
  • succo di mezzo limone
  • pepe
  • sale
  • un rametto di rosmarino
  • tre foglie di salvia
  • due cucchiai di salsa di soia
  • 100 gr di pangrattato
  • olio extravergine di oliva

 

 

Suddividete il cavolfiore separando le varie cimette, lavatele e asciugatele. In una ciotola riunite la salsa di soia, il succo di mezzo limone, sale, pepe, uno spicchio di aglio, salvia e rosmarino. Unite il cavolfiore e mescolate bene.

Lasciate riposare per un’ora, mescolando di tanto in tanto. Preparate una leccarda rivestita di carta forno. Versate il cavolfiore sulla leccarda sistemandolo bene, cuocete a 190 gradi per 20 minuti in modalità ventilata e mescolate a metà cottura.

Prendete il pangrattato e conditelo con un filo di olio lavorandolo con una forchetta.

Sfornate la leccarda. cospargete la verdura con il pangrattato e infornate per 10 minuti. Completate con qualche minuti di grill. Servite caldo.

 

 

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Prossima ricetta